Il debito pubblico pro capite di ogni italiano

3 Dicembre 2019, di Massimiliano Volpe

Il debito pubblico pro capite degli italiani ammonta a 62.667 dollari. A parità di potere d’acquisto con altri paesi, siamo il terzo paese più indebitato al mondo, dopo il Giappone (oltre 90mila dollari) e gli Usa (65mila circa) e contro una media Ocse di 53.600 dollari.

Il dato è riportato nell’ultimo rapporto “Government at a glance 2019“ dell’Ocse.

La crescita di questo dato, che nel 2007 era di 37.441 dollari, procede da allora al passo di una media del +2,4% all’anno. Il debito è composto per l’81% da titoli di debito.

Secondo l’Ocse, il Paese con il maggior debito al mondo, tra i 36 aderenti all’organizzazione,  è il Giappone (220% rispetto al Pil), seguito dalla Grecia e dall’Italia, al terzo posto. Si parla di un debito, secondo i criteri dell’Ocse, pari al 148%, diminuito rispetto al 2017 (152,9%) ma comunque lontano dalla media dei Paesi industrializzati (pari al 110%).