“Hey Allianz Bank”, il top management della banca traccia la nuova strada

21 Febbraio 2019, di Alessandro Chiatto

“Hey Allianz Bank”, è questo il nome della Convention 2019 di Allianz Bank Financial Advisors, che si è tenuta martedì 19 febbraio. Anche quest’anno, il top management della banca ha infatti incontrato presso il Centro Congressi MiCo di Milano gli oltre 2.000 Financial Advisors e i circa 500 dipendenti provenienti da tutta Italia nell’ambito del principale appuntamento annuale dedicato alla definizione del proprio posizionamento strategico e delle novità per i prossimi anni. Nel corso dell’evento, si sono susseguiti gli interventi del professor Marcello Messori, Presidente di Allianz Bank FA, di Giacomo Campora, Amministratore Delegato di Allianz S.p.A. e artefice del turn-around della banca che ha guidato per un decennio (dal 2008 al 2018) e di cui mantiene oggi la Vice Presidenza, che ha ricordato il modello vincente delle banche reti, dell’Amministratore Delegato di Allianz Bank FA Paola Pietrafesa, del Direttore Commerciale Mario Ruta, del Direttore Wealth Management & Marketing Carlo Balzarini, interventi cui sono seguite le testimonianze di autorevoli ospiti rappresentanti del mondo della cultura, dell’economia, dei media e del terzo settore, e gli interventi di blasonati asset manager partner, tra i quali PIMCO e Allianz Global Investors. I lavori sono proseguiti con gli interventi del Chief Operating Officer Antonio Mocchi, e a seguire di tutta la prima linea del management, per concludersi con la relazione finale dell’Amministratore Delegato Paola Pietrafesa, alla guida operativa della banca da un anno. Un esercizio, il 2018, che si è rivelato tra i migliori anni nella storia della banca.

Dichiarazioni di Allianz Bank

Paola Pietrafesa (nella foto) ha delineato in modo chiaro gli obiettivi per il futuro, tracciando idealmente il percorso verso la costruzione della ‘Banca del Futuro’ in grado di rispondere alle sfide del settore in uno scenario competitivo in evoluzione caratterizzato da innovazione tecnologica, nuovi player di mercato, polarizzazione dei modelli di business e cambiamenti della relazione e dal servizio verso il cliente: ‘Il 2018 ha premiato con un risultato straordinario la solidità di Allianz Bank, posizionandoci al secondo posto a livello di raccolta di risparmio gestito. Questo dato rappresenta per noi solo l’inizio, un’incoraggiante spinta a fare ancora meglio. Puntiamo ora a conquistare il podio nella classifica generale in termini di flussi netti, consolidando ulteriormente la nostra redditività. Per navigare sinergicamente insieme alla nostra rete nel perseguimento di questo ambizioso obiettivo, stiamo già lavorando alla definizione di nuove soluzioni tecnologiche e di prodotto per supportare i nostri preziosi consulenti nella distribuzione di soluzioni di investimento e nella gestione delle relazioni con il cliente, aiutandoli ad operare al meglio in piena consapevolezza della rotta tracciata.”

“Hey Allianz Bank” è stata inoltre l’occasione per l’annuncio di un nuovo piano strategico fondato su tre macro-direttrici: ‘Voce’, ‘Vicinanza’ e ‘Velocità’. Attraverso l’integrazione di una strategia digitale e l’introduzione di strumenti vocali evoluti, che saranno messi a disposizione di tutti i consulenti finanziari, Allianz Bank sta infatti investendo nella semplificazione e nell’efficientamento dei processi operativi e della qualità della comunicazione, con l’obiettivo di aumentare la prossimità della banca tanto nei confronti della clientela quanto della rete distributiva.

Innovazioni digital per Allianz Bank

Non a caso, la voce di un’assistente virtuale ha accompagnato l’intera Convention di Allianz Bank: un alleato invisibile ma di grande impatto, rappresentante del ruolo centrale che la tecnologia occupa e occuperà in misura sempre più preponderante, tanto nella vita quotidiana quanto nella sfera professionale, modificando radicalmente le nostre abitudini, incluse quelle di investimento e di gestione patrimoniale.

Nell’ambito dell’innovazione di prodotto, sono state annunciate molte novità tra cui una vera e propria rivoluzione all’interno della piattaforma unit linked di Darta Saving Life Assurance dac, Challenge Plus versione 4.0, con nuove strategie, nuovi asset manager che si aggiungono agli esistenti, nuovi filoni di investimento che permetteranno ai clienti di poter cogliere i mega trend del futuro (quali tecnologia, mobilità, liquid alternative, ESG) tramite soluzioni gestite dalle case più competenti e specializzate. E al suo interno, la sfida della soluzione di eccellenza TEAM, che fa un salto in avanti sempre nella direzione della massima qualità per il cliente finale all’alba del suo decennale, unico prodotto del suo genere a tagliare questo ambito traguardo.

La filiale Allianz del futuro

Nel corso della Convention è stata inoltre presentata la nuova filiale del futuro, Allianz Bank 1Point4U, un nuovo modo di fare banca con la creazione di sportelli evoluti, ovvero spazi di estrema funzionalità, eleganza e riservatezza, dove il cliente svolgerà tutte le operazioni tipiche di sportello in contatto audio/video con un operatore che sarà presente fisicamente nella sede centrale.

Allianz Bank Financial Advisors si prepara ad affrontare la sfida più importante, quella della relazione con il cliente del futuro, interconnesso e proiettato verso una dimensione digitale, facendo leva sia sulla crescita interna sia sulla crescita esterna con un processo di recruiting mirato verso i top talent dell’industria, attraverso una piattaforma di prodotti flessibile ed evoluta, sempre più segmentata in funzione della crescente sofisticazione della classificazione dei clienti basata sui bisogni, e infine, grazie all’implementazione di una strategia digitale mirata.

Leggi anche gli approfondimenti WSI sugli altri Advisory.