Hawking: “intelligenza artificiale, il pericolo è l’estinzione dell’uomo”

5 Maggio 2014, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – L’astrofisico e cosmologo britannico Stephen Hawking, insieme ad altri fisici, ha lanciato un allarme sull’intelligenza artificiale, scrivendo in un articolo pubblicato sull’Independent che il suo successso potrebbe essere “il più grande evento della storia dell’uomo”, ma anche “l’ultimo”.

Nel commentare l’ultimo film sull’intelligenza artificiale, “Transcendence”, con l’attore Johhnny Depp, Hawking e gli scienziati hanno scritto.

“E’ allettante pensare che le macchine ad alta intelligenza facciano parte soltanto della fiction. Ma questo (atteggiamento) sarebbe uno sbaglio, e potenzialmente il nostro peggiore sbaglio mai commesso nella nostra storia”.

Facendo riferimento a esempi concreti, i fisici hanno citato il recente annuncio di Google, relativo alla creazione di una macchina che si guida da sola, e il lancio degli assistenti personali digitali, come il Siri di Apple. Più inquietante ancora, i casi di intelligenza artificiale sotto forma di armi indipendenti che possono liberamente scegliere i target da colpire.