Grillo e battuta su sindaco Londra. “Non raro razzismo da politica Italia”

16 Maggio 2016, di Laura Naka Antonelli

ROMA (WSI) – Beppe Grillo sta mettendo a rischio il successo del M5S? Dopo le accuse di purga che si sono accavallate dopo il caso della scomunica del sindaco di Parma Federico Pizzarotti, Grillo ha scatenato una nuova ondata di polemiche sui social network e sulla stampa estera, causa la pessima battuta rivolta a un altro sindaco: quello di Londra, Sadiq Khan, appena eletto. Khan, per la cronaca, è il primo sindaco musulmano di Londra.

In suo show a Padova, Grillo ha fatto una battuta che ha scatenato immediatamente una vera e propria bufera.

“Vorrei vedere quando si farà saltare in aria a Westmister”. La stampa britannica non ha riso affatto, con il Telegraph che ha scritto un articolo dal titolo più che eloquente: Beppe Grillo sparks outrage with terrorist joke about London Mayor.

Nell’articolo, il Telegraph scrive:

“I commenti misogini e razzisti non sono rari all’interno dei partiti estremisti della politica italiana”. Il Telegraph fa riferimento a Gianluca Buonanno, parlamentare della Lega, che si dipinse di nero, affermando che tutti gli italiani bianchi avrebbero dovuto fare lo stesso per ricevere aiuti e sostegno dallo Stato.

A tal proposito, c’è da ricordare come Buonanno si sia anche presentato lo scorso gennaio a Piazza della Signoria di Firenze, travestendosi da venditore ambulante e affermando:

“se sei nero tutto è concesso, e oggi ho voluto dimostrarlo”, arrivando anche a dire: “Sono oggi il nuovo Martin Luther King a difesa dei diritti dei bianchi oppressi e discriminati nel loro stesso Paese”.

Ancora prima, aveva detto in una intervista rilasciata ad Affariitaliani.it

“Pitturiamo tutti i nove milioni di italiani sotto la soglia di povertà così saranno trattati dal Papa e dalla Chiesa al pari dei clandestini”.

Nel commentare quanto detto da Grillo, Stefano Esposito, senatore del PD, ha chiesto cosa ne pensasse la candidata alla poltrona di sindaco di Roma, Virginia Raggi. Così Ettore Rosato su Twitter, in un tweet che è stato ripreso dallo stesso Telegraph.

Razzismo e qualunquismo @beppe_grillo non fa ridere e offende persone integrate e elettori liberi. Su #Westminster @virginiaraggi che dice?

Di seguito altri tweet.

Andrea Marcucci ‏@AndreaMarcucci

stampa inglese reagisce indignata alla battuta xenofoba #Grillo e descrive #M5S come partito in crisi #M5xenofobi

Francesca Puglisi ‏@PuglisiPD

#Grillo non perde occasione per ricordare a tutti di essere xenofobo #sindacoLondra

Alessia Morani ‏@AlessiaMorani

Vergogna e tristezza per squallide battute razziste di #Grillo e silenzio della #Raggi #M5xenofobi oltre ogni limite.

AlbertoS ‏@NosapaiD

Frase vomitevole di Beppe #Grillo sul neoeletto sindaco di Londra #Khan: “E se poi si fa saltare…”

l’EspressoVerified account ‏@espressonline

#Grillo, la battuta su #Khan e il caso #Pizzarotti: è bufera sul #m5s

Fonte Telegraph