Gibilterra: Tensione tra Spagna e Gran Bretagna

6 Agosto 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Nuovo scontro tra Spagna e Regno Unito su Gibilterra, il territorio britannico situato sulla punta meridionale della penisola iberica e rivendicato da entrambi i partner dell’Unione Europea.

Questa volta la disputa sarebbe nata a seguito della preoccupazioni del governo inglese dovute alle minacce spagnole di imporre tasse alle frontiere, fino a 50 euro in entrata e in uscita, e restrizioni di voli sul territorio britannico.

Ma non finisce qui. Si vorrebbe anche imporre alle società di gioco online di usare server spagnoli e non britannici registrati a Gibilterra e lanciare un’indagine fiscale sulle proprietà in Spagna dei britannici residenti sulla Rocca.

Il Wall Street Journal riporta che le autorità spagnole si sarebbero infastidite a seguito della decisione delle autorità inglesi di creare una barriera marina artificiale con 70 blocchi di cemento armati, che interferirebbe con i pescherecci spagnoli.

In questa situazione, che se andasse avanti potrebbe alzare la tensione tra i due partner dell’Unione Europea, la Commissione Europea ha deciso di non stare in disparte. Tra settembre e ottobre infatti vi sarà una riunione con le autorità spagnole per cercare di trovare una soluzione.