Giappone:A Sharp rating più alto in copertura Tv

30 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

Sharp Corp., numero tre al mondo per gli schermi TV a cristalli liquidi, si è vista assegnare un giudizio di “comprare” da Clsa Asia-Pacific Markets, che ne ha avviato la copertura, e che cita un inatteso incremento della quota di mercato grazie a vendite di televisori a schermo grande.Gli analisti di Clsa Atul Goyal e Sandeep Muthangi, a Tokio, hanno assegnato alla società il rating più alto e un target di prezzo di 2.690 yen nei prossimi 12 mesi, in un rapporto che reca la data del 25 maggio. Il titolo della società di Osaka ha guadagnato oggi il 2,2 percento per chiudere a 2.305 yen sulla piazza di Tokio.
“Sharp probabilmente trarrà vantaggio dai saldi prezzi degli schemi e dal fatto che la concorrenza nel comparto dei televisori di grandi dimensioni a cristalli liquidi è limitata,” dicono i due analisti, rilevando che solo Sharp e l’iniziativa congiunta tra Sony Corp. e Samsung Electronics sono impegnate ad incrementare la capacità per schermi grandi. Eventi sportivi mondiali, come le olimpiadi che si terranno l’anno prossimo a Beijing, faranno salire la domanda di Tv a schermo piatto, dice il rapporto. Sharp è stata la prima società a produrre schermi ad alta definizione di 40 pollici e più, in presenza di un calo dei margini sui televisori più piccoli.
Secondo gli analisti di Clsa, Sharp vedrà crescere il margine operativo al 7 percento nell’anno che termina nel marzo 2010, rispetto al 6 percento nei dodici mesi terminati il 31 marzo. Sony ha riportato un margine dello 0,9 percento nell’ultimo esercizio, contro l’11 percento di Samsung. Sony ha scalzato il primato mondiale di Sharp nelle vendite di Tv a cristalli liquidi di minori dimensioni, con una quota di mercato del 16 percento, secondo la società di ricerca NPD Group Inc., che ha sede a Port Washington, New York. In questa classifica, la sud-coreana Samsung Electronics si piazza seconda con il 15 percento del mercato, seguita da Sharp con l’11,5 percento.
Il titolo Sharp guadagna il 12 percento da inizi anno a fronte di un aumento del solo 2,1 percento messo a segno dall’indice di riferimento nipponico Nikkei 225.

fonte Bloomberg news)