Germania: controllo contanti ed eliminazione banconota da 500

3 Febbraio 2016, di Daniele Chicca

NEW YORK (WSI) – L’utopia – per lo meno per governi e banche – di un mondo senza contanti potrebbe diventare realtà prima del previsto.Le autorità di tutta Europa, per scongiurare una corsa agli sportelli bancari ora che sono in vigore le norme sui piani di bail-in, stanno per imporre controlli sui contanti prima e divieto di prelevare cash poi.

In un articolo intitolato “La morte dei contanti” il quotidiano tedesco Handelsblatt riferisce della proposta dei Social Democratici – alleati della coalizione di governo della Cancelliera Angela Merkel – per limitare a 5 mila euro le operazioni cash ed eliminare del tutto la banconota da 500 euro nell’intera area euro.

La motivazione dei politici che vogliono dichiarare guerra ai contanti è che – e come dargli torto – senza limiti imposti alle transazioni di denaro, favoriscono le tangenti, il lavoro in nero e il riciclaggio di denaro.

Come sottolinea il quotidiano tedesco nel 2014 solo il 18,5% dei pagamenti sono avvenuti con carte di credito o altri sistemi elettronici, meno anche dell’Italia e se è per questo di qualsiasi altro paese dell’Unione Europea. Il Regno Unito, per fare un esempio, la percentuale è del 60%. In Francia e Stati Uniti da tempo ormai si paga un caffé o un pacchetto di singarette senza dover tirare fuori banconote dal portafoglio.