Fmi lancia alert su banche italiane

9 Ottobre 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Ipotizzando un mancato miglioramento delle condizioni economiche e finanziarie, il Fondo monetario internazionale crede che alcune banche nelle economie sotto stress dell’area euro possano registrare potenziali perdite “considerevoli” dovute alla loro esposizione al settore aziendale. E’ quanto si legge nel primo capitolo del Global Financial Stability Report dell’istituto di Washington.

E così in Italia, sostiene il Fondo, le perdite lorde delle banche potrebbero toccare quota 125 miliardi di euro, 53 miliardi in più rispetto alle “provision”, gli accantonamenti prudenziali.

Per fare un confronto, le banche in Spagna rischiano perdite lorde per 104 miliardi di euro mentre in Portogallo la cifra è vista pari a 20 miliardi. Cifre, va precisato, che riguardano uno scenario più avverso di quello previsto dal Fondo come più probabile. (TMNEWS)