Finmeccanica: assunti solo metà dei 1500 giovani promessi

di Redazione Wall Street Italia
16 Dicembre 2014 09:42

ROMA (WSI) – Finmeccanica aveva promesso che avrebbe assunto 1.500 giovani, ma il progetto è in stallo. Se 850 ragazzi sono stati piazzati, per lo più con contratti di apprendistato, in centinaia sono ancora in attesa.

La chiamata tanto attesa non è mai arrivata, nonostante il colosso della difesa e dell’aerospazio, controllata al 30% dal Tesoro, avesse espresso l’intenzione di “selezionare e inserire entro la fine del 2014, nelle diverse società operative del gruppo sul territorio italiano, circa 1.500 giovani che svolgeranno attività a contenuto tecnologico e industriale”.

Con il progetto, sospeso dalla primavera, il gruppo aveva promesso di voler contribuire alla risoluzione del problema della disoccupazione giovanile.

Due sono gli obiettivi dichiarati al momento del lancio del piano: “arricchire il vivaio di competenze e conoscenze interne al gruppo” così come “fornire una risposta concreta ai problemi legati all’occupazione giovanile in Italia”.

Il tutto “premiando il merito e offrendo ai ragazzi un’opportunità concreta di crescita professionale”. Belle intenzioni che hanno incontrato subito una grande domanda. Nei tre mesi in cui è stato aperto il bando sono arrivate ben 56.600 richieste da tutta Italia.

In 5 mila hanno passato i primi test e avuto accesso all’assessment online, cioè esami finalizzati a delinearne i profili psicoattitudinali. Di loro tre mila sono giunti al colloquio finale.

Ma alla fine gli under 30 che hanno trovato un lavoro sono stati “più di 850”, pari a circa il 50% dell’obiettivo prefissato dal gruppo dell’AD Moretti. Inoltre la maggior parte ha un contratto di apprendistato e di conseguenza non ha un posto sicuro.

“Da maggio di quest’anno – fa sapere Finmeccanica – in virtù della profonda trasformazione e dei processi di riorganizzazione ed efficientamento resi necessari dal difficile contesto economico e finanziario, non si è proceduto a ulteriori inserimenti di personale”.

Normale che i candidati si lamentino sui forum e piattaforme social. “Ho i documenti pronti da maggio ma non mi danno notizie”, dice uno dei ragazzi che ha superato le selezioni.

“Tutto questo mi puzza – scrive un giovane sul forum del sito del Ministero dell’Interno – Se vengo a sapere che è tutta una bufala faccio causa”.

Un messaggio di dicembre ci va giù ancora più duro: “Oggi ho notato che sul sito di Finmeccanica hanno tolto la sezione ‘1000 giovani’. Mi devo preoccupare? Alla fine, queste assunzioni mica le hanno fatte. Un’altra pagliacciata?”.

(DaC)