Facebook, direttore vende un terzo della sua quota

11 Novembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Quando il direttore della tua società vende buona parte dei titoli in suo possesso, non viene mai salutata come una notizia di buon auspicio per l’azienda.

La società di venture capital di Marc Andreessen, memnbro del CdA di Facebook, ha ceduto un terzo della quota di partecipazione nel social network numero uno al mondo.

Secondo i documenti della Sec, Andreessen Horowitz, gruppo fondato nel 2009 da Marc Andreessen e Ben Horowitz, si è liberato di 2,28 milioni di titoli il 6 novembre scorso, quando valevano 49-50 dollari. La società detiene ancora 4 milioni e 570 mila azioni Facebook.

Andreessen e Horowitz sono stati due degli investitori “super angel” più attivi nel settore tecnologico. Hanno investito 4 milioni di dollari in una serie di 45 start-up tra cui il microblogging Twitter.

È grazie ai loro soldi e fiducia che il browser Netscape, poi rilevato da AOL, è nato. Andreessen Horowitz ha investito anche in alcuni dei maggiori gruppo del Web social 2.0 come Facebook e Pinterest.