Euribor: tracollo inevitabile, banche hanno smesso di erogare prestiti

23 Maggio 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Tasso Euribor a 3 mesi in calo, all’1,434% rispetto al precedente 1,435%, secondo quanto comunicato dall’European Banking Federation, l’organizzazione portavoce del mondo bancario e interlocutore con le istituzioni comunitarie di Bruxelles.

Crescono i timori sulla situazione economica europea dopo il taglio di rating della Grecia, il downgrade dell’Italia e le stime della Bundesbank di una crescita economica tedesca più lenta.

Il tasso Euribor (euro interbank offered rate), rappresenta il tasso medio a cui avvengono le transazioni finanziarie in euro tra le grandi banche europee.

Intanto lo spread (overnight indexed swap), indicatore della riluttanza delle banche a prestare, è salito a 28,1 punti base da 26,8 punti base.