ENERGIA: ENEL SBARCA IN SPAGNA E PRENDE VIESGO

13 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

ENEL entra nel mercato iberico dell’energia grazie all’acquisto del 100% del capitale di Viesgo, società di generazione e distribuzione di energia elettrica controllata dalla spagnola Endesa.

Il valore dell’operazione ammonta a €1.870 milioni (circa 3.600 miliardi di lire), a cui si aggiunge un debito di €277 milioni.

La società, con circa 1.000 dipendenti, ha una capacità netta installata di circa 2.400 MW (Viesgo Generacion) e circa 600.000 clienti (Viesgo Distribucion).

Nel 2000 ha registrato un fatturato di €648 milioni, con un Margine operativo lordo di circa €200 milioni e un utile netto di €80 milioni.

Con questa operazione il colosso elettrico italiano ha messo un piede nel mercato dell’energia elettrica caratterizzato da un tasso di crescita della domanda tra i maggiori in Europa (3%).

L’operazione per essere definita in ogni sua parte necessita ancora dell’approvazione delle Autorità competenti.

A Piazza Affari la notizia è stata accolta positivamente e il titolo sale dello 0,70% a €6,760 dopo aver toccato un massimo a €6,82.