Elezioni Spagna novembre 2019: gli ultimi sondaggi

7 Novembre 2019, di Mariangela Tessa

Conto alla rovescia per il rinnovo del Parlamento in Spagna. Domenica prossima si terranno nuove elezioni anticipate, le quarte negli ultimi quattro anni. Il voto era stato convocato dopo che le due principali forze di sinistra spagnole uscite dalle elezioni di aprile, Partito Socialista (PSOE) e Unidas Podemos, non erano riuscite a trovare un accordo per formare un governo.

Dagli gli ultimi sondaggi, pubblicati da El Pais, de La Razon o del Mundo anche dal voto di domenica rischia di uscire un parlamento diviso in cui né il blocco delle sinistre né quello delle destre riuscirà ad accapararsi i 176 seggi necessari per avere la maggioranza in parlamento. Lo scenario è quello di un partito socialista che, pur perdendo consensi – e qualche seggio – guadagnerà ancora la maggioranza relativa. Ma non gli basterà per formare un governo.

La significativa novità sarebbe un’altra: dai sondaggi emerge infatti una presenza molto più rilevante di Vox, partito di destra radicale guidato da Santiago Abascal, rispetto alle ultime elezioni, che si imporrebbe come terzo partito. Una crescita che secondo alcuni commentatori sarebbe da ricercare nell’inasprimento della crisi catalana, tema che ha tenuto banco durante la campagna elettorale.

Secondo il sondaggio pubblicato dal País, i Socialisti di Sánchez, attualmente al governo, otterrebbero il 27,2 per cento dei voti, pari a 116 seggi, rispetto ai 123 di aprile.

Il secondo partito sarebbe il Partito Popolare, che con il 21,1 per cento dei voti otterrebbe 94 seggi (in miglioramento rispetto ai 66 seggi di aprile).

Al terzo posto, ci sarebbe il partito di destra radicale Vox, con il 12,8% dei voti e 42 seggi (quasi il doppio rispetto ad aprile, quando Vox ottenne 24 seggi).

A seguire, Unidas Podemos con il 12,7% delle preferenze e 36 seggi (42 nelle ultime elezioni), e Ciudadanos, altro partito di destra, con il 9 per cento e 19 seggi (in forte calo rispetto ai 57 seggi delle ultime elezioni).