Dogecoin sull’ottovalante: dopo i record, valanga di vendite

21 Aprile 2021, di Mariangela Tessa

Dopo aver aggiornato i massimi storici, scattano le vendite per il Dogecoin, criptovaluta nata per scherzo nel 2013. E che nelle ultime sedute ha fatto parlare di sé non solo per i rialzi stratosferici, ma anche per l’ipotesi di una bolla sul mercato delle criptovalute pronta a scoppiare.

Tutto è successo nella seduta di ieri, archiviata con un calo del 15,4% a 33 centesimi di dollaro, ma durante la sessione, quando ha raggiunto un picco record, la sua capitalizzazione di mercato è salita a oltre $ 50 miliardi. Dopo il crollo, la sua capitalizzazione di mercato è scesa di circa $ 45 miliardi, secondo coinmarketcap.com. In confronto, il bitcoin ha una capitalizzazione di mercato di oltre $ 1 trilione.

Al di là della flessione di ieri, Dogecoin ha iniziato il 2021 a tutto gas  (+8224% da inizio anno, +400% circa in una sola settimana). Venerdì scorso, il boom di transazioni è stato tale che il sistema di trading dell’app Robinhood è andato in tilt. L’obiettivo odierno dei sostenitori? Raggiungere il valore di un dollaro.

Dogecoin, Bolla pronta a scoppiare?

La frenesia intorno alla criptovaluta è legata in buona parte all’interesse di Elon Musk, che non ha mai fatto mistero di esserne un grande estimatore. Alcuni analisti, come dicevamo, avvertono però che l’attuale tendenza è pericolosa e che la bolla Dogecoin sembra inevitabilmente destinata a scoppiare.

“L’ascesa di Dogecoin è un classico esempio di una stupida teoria in gioco. Le persone stanno comprando la criptovaluta, non perché pensano che abbia un valore, ma perché sperano che gli altri facciano altrettanto. In questo modo il prezzo aumenta e poi potranno vendere e guadagnare velocemente”  ha detto alla Cnbc David Kimberley, analista presso Freetrade, aggiungendo che “quando tutti seguono questa strategia, la bolla inevitabilmente è destinata a scoppiare”.

Una teoria condivisa da Adam Zadikoff, COO di BRD, un popolare portafoglio crittografico con oltre 7 milioni di utenti, che vede un legame stretto tra i recenti rialzi e i numerosi tweet di Musk .