Da Nio la rivale di Tesla Model 3: si chiama ET5 e ha un’autonomia di 1.000 km

21 Dicembre 2021, di Mariangela Tessa

Diventa sempre più agguerrita la competizione tra i gruppi automobilistici per la conquista di fette di mercato nell’elettrico. L’ultima colpo è stato sferrato qualche giorno fa dal gruppo cinese Nio che ha presentato alla stampa la ET5: una berlina pensata per il mercato globale, che la stampa ha già definito come la rivale diretta di Tesla Model 3 con cui condivide dimensioni e caratteristiche.

Si tratta di un modello che può disporre di un’autonomia fino a 1.000 km con 150 kWh., pronta a sbarcare sul mercato a partire da settembre 2022. E che sul mercato cinese avrà un prezzo a partire da 258.000 RMB (pari a circa 35.900 euro).

NIO ET5: le caratteristiche 

Dal punto di vista del design, le linee della nuova ET5 presentano diverse somiglianze con quelle della berlina NIO ET7, che sta per sbarcare sul mercato. Ma la new entry è stata ulteriormente affinata. Per esempio, oltre ad un ulteriore miglioramento dell’aerodinamica, l’auto è in grado, adesso, di accelerare da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi (3,9 secondi in precedenza). Il gruppo cinese ha lavorato inoltre sull’aerodinamica per ottenere un Cx di 0,24. Gli interni sono votati al minimalismo, dalle finiture realizzate con materiali sostenibili e una particolare attenzione al confort acustico.  Non manca nemmeno l’assistente vocale.

Parlando di batterie e di autonomia, il marchio cinese ha fatto sapere che la sua nuova ET5 può essere scelta con accumulatori di tre capacità differenti. Con la batteria da 75 kWh la percorrenza arriva a 550 km, con quella da 100 kWh a 700 km e con quella da ben 150 kWh a 1.000 km. Il gruppo ha previsto on una formula di noleggio per le batterie, per le quali sono previste sul territorio 1.300 stazioni per la sostituzione rapida in alternativa ai 16 mila punti di ricarica.

La vettura dispone di due motori elettrici. L’unità anteriore sviluppa 150 kW e quella posteriore 210 kW. Presente, dunque, la trazione integrale. Complessivamente, a disposizione ci sono 360 kW con 700 Nm di coppia. Le prestazioni sono molto buone visto che NIO dichiara un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,3 secondi.

Durante il NIO Day 2021, il costruttore cinese ha confermato inoltre il suo piano di espansione in Europa. Nel corso del 2022, il marchio cinese ha annunciato lo sbarco in Germania, Olanda, Svezia e Danimarca. Un passo avanti che porterà il gruppo ad essere presente, entro il 2025, in 25 Paesi in tutto il mondo.