Credit Suisse e Deutsche Bank: aumentano stipendi per giovani banchieri

18 Febbraio 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Credit Suisse e Deutsche Bank pronte ad aumentare gli stipendi dei banchieri junior, dopo aver tagliato i bonus, sulla scia delle pressioni arrivate dal pubblico e dalle autorità di regolamentazione.

Stando a fonti sentite dal Financial Times, nelle ultime settimane le banca svizzera avrebbe già alzato le paghe di alcuni dei suoi dipendenti più giovani, mentre Deutsche starebbe rivalutando i compensi per gli analisti e i vice direttori.

Le nuove regole dell’Unione europea impongono che i bonus destinati ai banchieri senior abbiano un tetto massimo, pari a due volte lo stipendio. Di conseguenza, le banche stanno agendo per ripensare alle pratiche di remunerazione. La maggior parte dei banchieri junior non è colpita dalle nuove regole; tuttavia, le banche stanno comunque riducendo i loro bonus, per evitare che ricevano premi maggiori rispetto a quelli dei loro superiori. Allo stesso tempo, al fine di compensare bonus più bassi per i giovani dipendenti, le banche stanno aumentando gli stipendi, in modo che non ci sia alla fine un grande impatto sulla paga complessiva.

Il risultato è che i banchieri più giovani si trovano in una posizione finanziaria più favorevole, dal momento che una gran parte di quanto ricevono è garantita, anche se la banca di riferimento non registra una buona performance.

Richard Hoar, direttore della divisione bancaria e di servizi finanziari presso Goodman Mason, ha confermato che nell’ultimo mese i banchieri junior hanno beneficiato di un aumento dei loro compensi tra il 15% e il 20%.

Fonte – Credit Suisse and Deutsche Bank review junior bankers’ pay