Caffé, Zanetti si quota in Borsa

7 Agosto 2014, di Redazione Wall Street Italia

MILANO (WSI) – Massimo Zanetti Beverage Group SpA, tra i leader a livello mondiale nella produzione, lavorazione e commercializzazione di caffè tostato e di altre tipologie selezionate di prodotti coloniali, ha presentato a Borsa Italiana la domanda di ammissione a quotazione delle proprie azioni ordinarie sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A e contestualmente richiesto l’approvazione a Consob del Prospetto relativo all’Offerta Pubblica di Vendita e Sottoscrizione (OPVS) funzionale alla quotazione in Borsa.

I coordinatori globali dell’offerta – si legge in un comunicato – sono Banca IMI e BNP Paribas che, unitamente a BB&T Capital Markets, agiranno anche come Joint Bookrunners.

Banca IMI sarà inoltre responsabile del collocamento per l’offerta pubblica mentre BNP Paribas agirà in qualità di sponsor. I consulenti legali incaricati sono Baker & McKenzie per Massimo Zanetti Beverage Group S.p.A. e Linklaters per le banche che partecipano all’offerta. PWC è la società di revisione incaricata.
(TMNews)