Borse sorrette da trimestrali e Banca d’Inghilterra

4 Agosto 2016, di Daniele Chicca

MILANO (WSI) – In Europa l’attenzione delle Borse è ancora concentrata sul settore bancario dopo gli stress test e la sfilza di trimestrali pubblicate negli ultimi giorni. Il 13% dei gruppi del comparto finanziario europeo ha sorpreso in positivo finora. Nel giorno del taglio dei tassi della Banca d’Inghilterra e del potenziamento di 60 miliardi dei piani di Quantitative Easing per attutire l’effetto Brexit, gli occhi sono puntati anche all’andamento del petrolio, in frenata dopo la rimonta di ieri che ha aiutato il Dow Jones a interrompere una striscia negativa di sette sedute.

A Piazza Affari focus su Unicredit dopo i conti fiscali e sempre su Mps in vista di nuove informazioni sul piano di messa in sicurezza dell’istituto. Si parlerà anche di Rcs nel giorno della nomina di Cairo a presidente e amministratore delegato del gruppo. Il gruppo editoriale attraversa una fase di transizione dopo che Cairo Communication ha prelevato poco meno del 60% del capitale di Rcs.

In Asia seduta positiva per le Borse principali. La Borsa di Tokyo ha registrato un rialzo, dell’1,1%, dopo i cali dei giorni scorsi che sono stati un po’ come un dejà-vu per i mercati giapponesi: gli investitori non sono pienamente convinti dell’efficacia delle nuove misure di stimolo del premier Abe. L’impatto che avranno le politiche keynesiane della Abenomics sulla terza economia al mondo rimane da vedere.

Lasciate qui sotto commenti, news e rumor dalle sale operative, consigli, strategie di investimento, le vostre esperienze e tutto quello che vi passa per la testa. Tutti gli aggiornamenti di borsa sul LIVE BLOG (SOTTO), con flash di notizie e grafici.

Il Liveblog è terminato

Daniele Chicca 4 Agosto 20169:11

Avvio in rialzo per le principali Borse europee. Milano fa segnare un progresso dello 0,6% nelle primissime battute e poi accelera anche a +1%. Osservate speciali Unicredit dopo i conti e Rcs dopo il cambio ai vertici con l’ingresso di Cairo.

Daniele Chicca 4 Agosto 20169:18

Mps e Banco Popolare, forti di un rialzo del +3%, sono tra i migliori titoli d’Europa. Anche i titoli Unicredit provano a recuperare qualcosa dopo le ultime batoste.

Ieri la banca ha chiuso in netto calo in Borsa dopo la pubblicazione di conti semestrali oltre le attese, che gli analisti hanno giudicato positivi: utile a 1,3 miliardi, utile rettificato del secondo trimestre a 687 milioni, +6,4% rispetto al trimestre precedente, aumento del margine di interesse, nonostante il livello così compresso dei tassi di interesse, insieme a buoni utili da trading e alla riduzione dei costi.

Daniele Chicca 4 Agosto 20169:21

Tra i peggiori titoli figura Nokia, che ha registrato un fatturato e un utile deludente nel secondo trimestre. Siemens, che ha alzato le linee guida sull’utile annuale dopo una trimestrale migliore del previsto, è tra le note positive di giornata con un +2,87%. Il gruppo industriale tedesco ha anche rivisto al rialzo le stime sul piano di risparmio dei costi e ha ridotto il debito.

Merck perde terreno, così come Adidas, nonostante conti fiscali rassicuranti. La compagnia farmaceutica tedesca ha alzato le previsioni sui profitti annuali grazie alla bella prova della sua divisione di laboratori. L’Ebitda è stato leggermente più alto delle previsioni, con un aumento del 29% nel secondo trimestre.

Daniele Chicca 4 Agosto 20169:24

Tra i peggiori titoli figura Nokia, che ha registrato un fatturato e un utile deludente nel secondo trimestre. Siemens, che ha alzato le linee guida sull’utile annuale dopo una trimestrale migliore del previsto, è tra le note positive di giornata con un +2,87%. Il gruppo industriale tedesco ha anche rivisto al rialzo le stime sul piano di risparmio dei costi e ha ridotto il debito.

Merck perde terreno, così come Adidas, nonostante conti fiscali rassicuranti. La compagnia farmaceutica tedesca ha alzato le previsioni sui profitti annuali grazie alla bella prova della sua divisione di laboratori. L’Ebitda è stato leggermente più alto delle previsioni, con un aumento del 29% nel secondo trimestre.

Daniele Chicca 4 Agosto 201612:18

La sterlina continua a perdere terreno sul dollaro quando ormai mancano solo 40 minuti all’attesa decisione della Banca d’Inghilterra sui tassi.

Daniele Chicca 4 Agosto 201613:13

Dopo la decisione della Banca d’Inghilterra di tagliare i tassi per la prima volta in sette anni e potenziare il piano di QE a 435 miliardi di sterline, includendo anche 10 miliardi di bond corporate, sui mercati le reazioni non si sono fatte attendere. 

Sul valutario, vanificati i tentativi di recupero della sterlina, che ha perso il 10% circa sul dollaro da quando il popolo britannico ha votato con una maggioranza del 52% per uscire dall’Unione Europea, sul biglietto verde. Al momento quota $1,3221 dopo aver toccato un apice di $1,3330 appena prima delle 13, ora dell’annuncio della decisione delle autorità britanniche di politica monetaria.

Daniele Chicca 4 Agosto 201613:16

Dopo la decisione della Banca d’Inghilterra di tagliare i tassi per la prima volta in sette anni e potenziare il piano di QE a 435 miliardi di sterline da 357, aggiungendo anche l’acquisto di 10 miliardi di bond corporate, sui mercati le reazioni non si sono fatte attendere. 

Sul valutario, vanificati i tentativi di recupero della sterlina, che ha perso il 10% circa sul dollaro da quando il popolo britannico ha votato con una maggioranza del 52% per uscire dall’Unione Europea, sul biglietto verde. Al momento quota $1,3167 dopo aver toccato un apice di $1,3330 appena prima delle 13, ora dell’annuncio della decisione delle autorità britanniche di politica monetaria.

Daniele Chicca 4 Agosto 201613:55

Sui mercati azionari, le Borse europee salutano con favore le nuove misure straordinarie: la Borsa di Londra accelera dell’1,4% con il FTSE 100 che si attesta a 6.727,41 punti.

Mentre Carney parla in conferenza stampa, la sterlina scende ai minimi di giornata sul dollaro Usa.

Daniele Chicca 4 Agosto 201613:57

Sui mercati azionari, le Borse europee salutano con favore le nuove misure straordinarie: la Borsa di Londra accelera dell’1,4% con il FTSE 100 che si attesta a 6.727,41 punti. Crollo dei rendimenti dei titoli governativi inglesi sul mercato dei Bond.

Mentre Carney parla in conferenza stampa, la sterlina scende ai minimi di giornata sul dollaro Usa. Il governatore ha detto che il pacchetto di misure di stimolo è eccezionale e rappresenta un “cambio di regime”. Detto questo lo choc causato dalla Brexit non può essere compensato immediatamente e completamente dal piano.

Daniele Chicca 4 Agosto 201614:30

I futures Usa in lieve rialzo suggeriscono che l’avvio a Wall Street dovrebbe essere positivo dopo che ieri il Dow Jones ha interrotto la serie di strisce negative (sette) più lunga da un anno a questa parte.

In Italia Piazza Affari ha perso un po’ slancio ma scambia comunque in positivo come le altre Borse europee, mentre tra i singoli titoli si mettono in luce Unicredit, Ubi Banca, STM e Rcs. FCA ritraccia dopo il forte balzo di ieri sulla scia delle indiscrezioni su un interesse espresso da Samsung per l’acquisto della controllata Magneti Marelli.

Daniele Chicca 4 Agosto 201615:44

Wall Street ha aperto in rialzo dopo le misure straordinarie di sostegno all’economia varate dalla Banca d’Inghilterra per resistere all’impatto negativo della Brexit.

Daniele Chicca 4 Agosto 201615:54

Il punto sull’andamento dei mercati dopo l’avvio di Wall Street:

– Anche le Borse europee hanno accelerato il passo dopo le decisioni della Banca d’Inghilterra. Il Ftse MIB guadagna mezzo punto percentuale al momento, Londra l’1,5% circa;

– sul valutario mentre la sterlina si indebolisce sul dollaro, l’euro mantiene la posizione sostanzialmente stabile in area $1,113;

– scende lo spread tra Btp e Bund, attestandosi a 122 punti base, con un calo di 3 punti base, mentre il BTP decennale riporta un rendimento dell’1,14%;

– i contratti sul petrolio ritracciano dai massimi intraday toccati nella notte in Asia, ma pur perdendo il -0,3% sono comunque nei pressi dei 41 dollari al barile, contribuendo così a sostenere il comparto energetico in Borsa.

Daniele Chicca 4 Agosto 201617:33

Una giornata positiva per i listini azionari, si chiude con il paniere paneuropeo EuroStoxx 600 in rialzo dello 0,6%. Progresso identico anche per Piazza Affari, dove si sono messe in mostra le banche, tra i titoli più tartassati in agosto.

Le Borse europee e quella americana sono state favorite dalle nuove munizioni sparate dalla Banca d’Inghilterra per sostenere l’economia britannica dopo la revisione più pesante delle stime del Pil in 24 anni, a causa dell’impatto della Brexit.

Daniele Chicca 4 Agosto 201617:34

Una giornata positiva per i listini azionari, si chiude con il paniere paneuropeo EuroStoxx 600 in rialzo dello 0,6%. Progresso identico anche per Piazza Affari, dove si sono messe in mostra le banche, tra i titoli più tartassati in agosto, STM e Tenaris, dopo i conti.

Le Borse europee e quella americana sono state favorite dalle nuove munizioni sparate dalla Banca d’Inghilterra per sostenere l’economia britannica dopo la revisione al ribasso più pesante delle stime del Pil in 24 anni, a causa dell’impatto della Brexit.

Daniele Chicca 4 Agosto 201617:36

Sugli altri mercati pesante la sterlina sul biglietto verde e cambio euro dollaro a quota 1,1135. Tra le materie prime, il petrolio Wti tiene quota $41: al momento perde lo 0,1% a 41,28 dollari al barile.