Borse giù, isolamento Qatar schiaccia il petrolio

6 Giugno 2017, di Daniele Chicca

Aspettando gli appuntamenti chiave di giovedì, quando si terranno le elezioni politiche lampo nel Regno Unito, ci sarà la riunione della Bce e verrà ascoltato al Senato Usa l’ex direttore dell’Fbi James Comey, i mercati scambiano sotto pressione. Tra i mercati energetici, il petrolio paga ancora le incertezze sui rapporti diplomatici tra i paesi del Golfo dopo la decisione choc di Emirati Arabi Uniti, Bahrein, Arabia Saudita ed Egitto e di rompere con il Qatar e aprire una crisi nella regione che rischia di generare grande instabilità.

La crisi tra i paesi arabi potrebbe spingere il Qatar a allacciare legami più stretti con Turchia e Iran, in un cambiamento strategico che potrebbe alterare per sempre gli equilibri politici in Medioriente. La Borsa di Doha oggi rimbalza dopo il tonfo della vigilia. Sul valutario il dollaro americano viaggia sui minimi da sei settimane nei confronti dello yen. A Piazza Affari Eni non sembra per ora risentire del taglio del prezzo obiettivo da parte di HSBC.

Lasciate qui sotto commenti, news e rumor dalle sale operative, consigli, strategie di investimento, le vostre esperienze e tutto quello che vi passa per la testa. Tutti gli aggiornamenti di borsa sul LIVE BLOG (SOTTO), con flash di notizie e grafici.

Il Liveblog è terminato

Daniele Chicca 6 Giugno 201710:11

La Borsa del Qatar avanza del 2,7% stamattina dopo mezz’ora di scambi. A un certo punto ha toccato un picco del +3,2% Ieri il listino azionario ha ceduto il 7,3%. Il petrolio è sotto pressione mentre le Borse europee scambiano in rosso per via delle tante tensioni, geopolitiche e di politica monetaria.

Daniele Chicca 6 Giugno 201710:16

Lufthansa sta guardando alle opportunità che potrebbero aprirsi in Italia ora che la crisi di Alitalia è precipitata: comprare gli aerei di Alitalia che la compagnia aerea potrebbe essere costretta a vendere è tra le opzioni sul tavolo. Il Ceo del gruppo tedesco, Carsten Spohr, ha detto che la domanda di voli è stata più alta del previsto quest’anno, e che di settimana in settimana i vertici di Lufthansa sono via via più ottimisti. Il titolo è invariato oggi, ma è in rialzo del 28% negli ultimi tre mesi.

Daniele Chicca 6 Giugno 201711:26

Il listino FTSE MIB scambia in rialzo dopo una virata in positivo a metà mattina. Al momento guadagna lo 0,15% a 20.752,29 punti. Tra i singoli UniCredit si muove in controtendenza rispetto alla concorrenza, facendo segnare un rialzo dello 0,46%. Il comparto bancario registra un progresso dello 0,46% a 15,34 euro.

Daniele Chicca 6 Giugno 201711:29

UniCredit è aiutata dal fatto che Mediobanca l’ha inserita nella sua lista di top pick per il secondo semestre dell’anno. La banca ha mostrato di voler rimanere agganciata a quota 15 euro a piazza Affari. D’altronde le ragioni che avevano spinto il titolo fino a quota 17,1 euro toccati il 16 maggio rimangono tutte sul tavolo. La media dei target price degli analisti raccolta da Bloomberg è pari a 17,76 euro. Delle 12 raccomandazioni più recenti (tutte successive al 25 maggio) si contano nove consiglio di acquisto, o comunque positivi, e tre hold. Nessun giudizio negativo.

Daniele Chicca 6 Giugno 201711:48

Francoforte -0,41% e Parigi -0,23%. Londra sulla parità in attesa del voto del rinnovo del governo inglese, voto determinante perché anticipa i negoziati sulla Brexit. Il tentativo della premier Theresa May di creare un governo forte potrebbe fallire, visto che dai sondaggi pare che il paese sia molto diviso e non unito compatto al fianco dei conservatori al potere.

Daniele Chicca 6 Giugno 201712:22

In Europa, Francoforte -0,41% e Parigi -0,23%. Londra sulla parità in attesa del voto del rinnovo del governo inglese, voto determinante perché anticipa i negoziati sulla Brexit. Il tentativo della premier Theresa May di creare un governo forte potrebbe fallire, visto che dai sondaggi pare che il paese sia molto diviso e non unito compatto al fianco dei conservatori al potere.

Daniele Chicca 6 Giugno 201712:57

In un contesto di crescente nervosismo sui mercati, mentre le Borse sono altalenanti in Europa, l’oro è richiesto e il dollaro Usa scende ai minimi di quasi sette settimane. 

Daniele Chicca 6 Giugno 201712:58

In un contesto di crescente nervosismo sui mercati, mentre le Borse sono altalenanti in Europa, l’oro è richiesto e il dollaro Usa scende ai minimi di quasi sette settimane. 

Daniele Chicca 6 Giugno 201713:07

Francoforte -0,64% e Parigi -0,38%. Londra sulla parità in attesa del voto del rinnovo del governo inglese, voto determinante perché anticipa i negoziati sulla Brexit. Il tentativo della premier Theresa May di creare un governo forte potrebbe fallire, visto che dai sondaggi pare che il paese sia molto diviso e non unito compatto al fianco dei conservatori al potere.

Daniele Chicca 6 Giugno 201713:08

A Wall Street si prevede un avvio di scambi poco all’insegna dell’incertezza.

Daniele Chicca 6 Giugno 201713:08

A Wall Street si prevede un avvio all’insegna dell’incertezza.

Daniele Chicca 6 Giugno 201715:46

La Borsa Usa apre le contrattazioni in ribasso, con gli azionari che preferiscono intascare qualche profitto in attesa degli appuntamenti chiave della settimana. L’indice Dow Jones perde per strada 58 punti, con Goldman Sachs che è fra i titoli più pesanti in avvio. L’S&P 500 scivola dello 0,3% e il Nasdaq dello 0,25%. A livello settoriale sono i finanziari quelli più indietro.

Intanto tra gli altri mercati i rendimenti obbligazionari Usa scendono ai minimi dalle elezioni presidenziali americane. I prezzi dell’oro salgono invece ai massimi in sette settimane.

Daniele Chicca 6 Giugno 201717:55

Sul Forex, cambio euro dollaro in lieve rialzo a quota $1,127. La valuta unica beneficia della fiducia degli investitori nella zona Euro, ai massimi da 10 anni, mentre il dollaro rimane sulla difensiva dopo che la lettura sotto le attese degli occupati di maggio ha indotto gli investitori a riposizionare le proprie attese rispetto ad ulteriori rialzi del costo del denaro da parte di Federal Reserve nella seconda parte dell’anno.

Daniele Chicca 6 Giugno 201717:56

Le Borse Europee hanno chiuso in ribasso. L’indice paneuropeo Eurostoxx50 perde quasi un punto percentuale in chiusura, con il comparto finanziario in ribasso in scia al rischio bail-in di Banco Popular. Male anche il comparto automotive. In rialzo invece le utilities e il comparto energetico. Male CRH, Bayer e Volkswagen. Chiudono positive invece E.on, Enel e Engie.

Daniele Chicca 6 Giugno 201717:56

Tra le materie prime, l’oro sale mentre il petrolio Wti vifra in ribasso e quota circa 47,28 dollari al barile sui timori che la rottura delle relazioni di diversi Stati arabi con il Qatar possa compromettere l’impegno dell’Opec per contenere la produzione.

Daniele Chicca 6 Giugno 201717:56

Piazza Affari chiude in rialzo, in controtendenza rispetto al resto dell’azionariato europeo. Il listino FTSE Mib fa segnare +0,19% in chiusura. Guida i rialzi FinecoBank, seguita da A2A, Enel e Terna. In ribasso invece Yoox, Moncler e Banco BPM.