Bollette, come risparmiare fino a 1.350 euro

16 Ottobre 2021, di Pierpaolo Molinengo

Il caro bollette continua a tartassare gli italiani. Per evitare di ritrovarsi a pagare delle fatture insostenibili di luce e gas, i consumatori saranno costretti ad adottare degli accorgimenti. Lo scopo, ovviamente, è quello di cercare di contenere il più possibile i costi. Con piccoli accorgimenti, che vanno a modificare alcune abitudini quotidiane, è possibile arrivare a risparmiare mediamente fino a 1.350 euro ogni anno sul costo delle bollette. A stilare l’elenco dei suggerimenti e dei consigli da mettere in pratica, ci ha pensato uno studio realizzato nel Regno Unito, che è stato pubblicato anche dal “Sun”.

Risparmiare fino a 1.350 euro sulle bollette

Per arrivare a risparmiare la bellezza di 1.350 euro ogni anno sulle bollette, è necessario cambiare le abitudini. Modificando alcuni comportamenti quotidiani, sarà possibile andare a risparmiare su quasi tutti i costi, da quelli più importanti a quelli più piccoli. Partiamo da ricordare quali sono le cause che comportano i costi maggiori: tra queste rientrano gli elettrodomestici più vecchi, come ad esempio quelli di cottura. Scegliere un sistema più efficiente e nuovo, può portare a risparmiare fino a 260 euro ogni anno.

Le bollette possono beneficiare anche del famoso grado in meno richiesto dal Governo agli italiani. Tenendo la temperatura in casa più bassa, è possibile arrivare a risparmiare grosso modo fino a 230 euro ogni anno. Tirando le somme di questi due consigli, i consumatori possono arrivare a risparmiare fino a 490 euro ogni anno. Siamo già a buon punto.

Come usare la doccia

A far lievitare le bollette c’è anche l’uso prolungato dell’acqua calda mentre si sta facendo la doccia o il bagno. A pesare sui consumi c’è anche la temperatura alla quale viene riscaldata l’acqua: impostare il termostato della caldaia su un valore che non superi i 50 gradi e cercare di essere veloci nel farsi la doccia – cercando di rimanere sotto i quattro minuti – permette di risparmiare fino a 245 euro ogni anno.

Ricordiamo, poi, che scegliere di utilizzare la doccia invece che il bagno, permette di risparmiare fino a 30 euro ogni anno.

Risparmiare sulla cottura

Lo studio britannico, a questo punto, introduce un’abitudine tutta straniera. Poco utilizzata nel nostro paese. Stiamo parlando del cosiddetto cooking batch: per evitare di utilizzare il gas ogni giorno, i cibi possono essere cucinati una volta la settimana. Le pietanze, a questo punto, sarebbero correttamente conservate e riscaldate nel momento in cui servono. Mettendo direttamente nel forno il cibo che si vuole riscaldare, si potrebbero consumare le pietanze, risparmiando fino a 130 euro ogni anno sulle bollette. Questa è una soluzione che in Italia difficilmente sarebbe adottata, ma quanti hanno intenzione di risparmiare un po’ ogni anno potrebbero fare una prova.

Un trucco per riuscire a risparmiare fino a 100 euro ogni anno è quello di cambiare le abitudini quando si fa bollire l’acqua: basta mettere l’acqua già calda in pentola ed utilizzare il coperchio della pentola. Un piccolo accorgimento per spendere meno.

Come ridurre i consumi degli elettrodomestici

Gli accorgimenti per cercare di risparmiare un po’ meno con le bollette non finiscono qui. Evitare di utilizzare la centrifuga della lavatrice può portare a risparmiare fino a 90 euro ogni anno. Staccare la spina alle lavastoviglie, ai televisori e a tutti gli apparecchi che rimangono in stand-by ventiquattro ore, permette di risparmiare fino a 78 euro. Ovviamente il frigorifero rimane l’unico elettrodomestico che deve sfuggire a questa regola.

Un ulteriore risparmio potrebbe arrivare anche dai detersivi alla spina, che hanno costi inferiori rispetto ai classici: fino a 50 centesimi al litro. In questo caso si potrebbe arrivare a risparmiare 75 euro ogni anno.

Lasciare la luce accesa anche quando non serve ha un costo: ottimizzare l’uso delle lampadine, spegnendo quelle che non servono, può portare a risparmiare fino a 50 euro ogni anno.

È possibile arrivare a risparmiare fino a 50 euro sulle bollette, se si presta la massima attenzione ai lavaggi. Utilizzare la lavatrice a pieno carico e a 30°C permette di risparmiare fino a 43 euro ogni anno.