Berkshire Hathaway: azioni Classe A sfondano $500 mila, nella top 10 Usa per capitalizzazione

17 Marzo 2022, di Mariangela Tessa

Prosegue il momento d’oro per Warren Buffett. Tra i pochi super ricchi ad aver aumentato il suo patrimonio da inizio anno, ora il finanziere Usa porta a casa un nuovo record: le azioni di Classe A del Berkshire Hathaway hanno raggiunto il massimo storico, toccando mezzo milione di dollari. Ieri il titolo ha chiuso le contrattazioni a Wall Street con un rialzo dell’1.18% a 504 mila dollari. Un risultato che ha portato a +11% circa i guadagni da inizio anno, sovraperformando significativamente il mercato,

Il rally del titolo ha spinto la capitalizzazione di mercato a 744,28 miliardi di dollari, superando Meta Platforms in termini di valore di mercato e assicurandosi un posto tra le dieci società americane con maggiore capitalizzazione, l’unica non apparente al settore tecnologico.

Le azioni di Classe A del Berkshire sono l’offerta originale del conglomerato, il cui prezzo è rapidamente aumentato nel tempo fino a diventare uno dei singoli titoli più costosi di Wall Street. Buffett ha detto più volte in passato che non dividerà mai le azioni di Classe A perché ritiene che il prezzo elevato delle azioni manterrà e attirerà più investitori a lungo termine e orientati alla qualità.

Tuttavia, in risposta alla richiesta di un’opzione più economica tra i piccoli investitori, Berkshire ha emesso, nel 1996, azioni convertibili di Classe B con un prezzo nettamente più contenuto: ieri hanno chiuso a $ 336,11, registrando un aumento del 12% da inizio anno.

Le 10 società Usa a maggiore capitalizzazione

  1. Apple: $ 2,5 mila miliardi
  2. Microsoft: $ 2,1 mila miliardi
  3. Alphabet: $1,7 mila miliardi
  4. Amazon: $1,5 mila miliardi
  5. Tesla $840 miliardi
  6. Berkshire Hathaway: $ 737 miliardi
  7. Nvidia: $ 568 miliardi
  8. Meta Platform: $ 534 miliardi
  9. United Health: $ 462 miliardi
  10. Johnson & Johnson: $456 miliardi

Utili in crescita a due cifre nel 2021

Che negli ultimi mesi gli affari si Buffett stiano andando a gonfie vele lo dimostra l’ultimo bilancio: nel 2021, la holding del finanziere Usa ha realizzato utile operativo record di 27,46 miliardi di dollari (+25%). Nei 12 mesi i profitti netti si sono attestati a 89,8 miliardi di dollari. Nello stesso periodo, Berkshire ha riacquistato azioni proprie per un record di $ 27 miliardi.  Tra le scommesse vincenti di Buffett spicca Apple, che rappresenta il 40% del portafoglio azionario del Berkshire.