Buffett, le ultime mosse: acquisti e vendite nel quarto trimestre 2021

16 Febbraio 2022, di Mariangela Tessa

Lo ha fatto ancora: il CEO di Berkshire Hathaway, Warren Buffett, ha concluso il 2021 così come l’ha iniziato: riducendo la sua posizione nel mercato azionario.
In particolare, il finanziere Usa, tra gli uomini più ricchi al mondo, si è alleggerito  di partecipazioni nei settori finanziario e sanitario, soprattutto nell’industria farmaceutica. Allo stesso tempo, Buffett ha incrementato le sue partecipazioni nel mercato immobiliare, in quello energetico, ha sostenuto un’altra offerta pubblica iniziale (IPO).

A fare luce sulle mosse del finanziere Usa, è la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti che richiede ai gestori degli investimenti con almeno $ 100 milioni di asset di presentare un rapporto trimestrale, il Modulo 13F, che rivela i cambiamenti nella proprietà delle azioni.
Un documento che aggiunge un importante livello di trasparenza al mercato azionario, dando allo stesso tempo agli investitori che seguono le dritte di Buffett, un’idea di ciò che sta facendo il capo della Berkshire.

Buffett: chi entra e chi esce nel quarto trimestre

Nell’ultimo trimestre del 2021 Buffett ha acquistato partecipazioni in Activision Blizzard (ATVI), società acquistata da Microsoft per $95 ad azione lo scorso 18 gennaio, Chevron (CVX), Liberty Media – Liberty SiriusXM (LSXMA), RH (RH), Floor & Decor-A (FND).

Fuori dal portafoglio, invece, Teva Pharmaceutical (TEVA) e Sirius XM Holdings (SIRI) mentre sono state ridotte le  partecipazioni in Kroger (KR), Charter Communications (CHTR), Visa (V), Mastercard (MA), Abbvie (ABBV), Royalty Pharma (RPRX), Bristol-Myers Squibb (BMY) e Marsh & McClennan ( MMC).

Il portafoglio di investimenti della Berkshire ha un valore di 331 miliardi di dollari, è composto da 44 società, una società in più rispetto allo scorso trimestre.
Le prime 5 partecipazioni, Apple (AAPL), Bank of America (BAC), American Express (AXP), Coca-Cola (KO) e Kraft Heinz (KHC), rappresentano oltre il 79% del portafoglio totale. Poiché la 13F non include azioni internazionali, Berkshire Hathaway ha annunciato l’acquisizione di circa il 5% di cinque società commerciali giapponesi alla fine di agosto 2020: Itochu Corp., Marubeni Corp., Mitsubishi Corp. ., Mitsui & Co. Ltd. e Sumitomo Corp.