Azimut lancia il suo terzo Eltif di venture capital

di Valentina Magri
12 Aprile 2023 16:54

Azimut ha lanciato ALIcrowd III, il suo terzo Eltif (European Long Term Investment Fund) di venture capital dopo ALIcrowd I e II. Il nuovo fondo, nato dalla collaborazione strategica fra Azimut e Mamacrowd – la più importante piattaforma italiana di equity crowdfunding che dal 2011 ha selezionato e consentito a circa 130.000 investitori di finanziare 193 progetti per oltre 180 milioni di euro di investimenti e oggi rappresenta quasi il 70% del mercato equity crowdfunding in Italia escluso il settore immobiliare. Una partnership iniziata nel 2013 e rafforzatasi lo scorso anno con un’operazione che ha portato Azimut al raggiungimento della maggioranza del capitale di Mamacrowd.

L’Eltif ALIcrowd III

ALIcrowd III  è stato lanciato dopo il successo dei precedenti veicoli (ALIcrowd I e II) che hanno realizzato complessivamente finora 48 operazioni legate a startup e pmi innovative italiane, per un totale di oltre 35 milioni di euro già investiti in vari settori tra i quali: proptech, insurtech, fintech, mobilità su aziende a diversi stadi di crescita, food&beverage, health tech e altri. Ogni closing è stato oggetto di una campagna di equity crowdfunding su Mamacrowd e ha quindi visto la partecipazione di investitori professionali, di altri fondi di venture capital e del retail favorendo così, una maggiore capitalizzazione delle aziende, e quindi una maggior probabilità di successo sul mercato.

ALIcrowd III, con un obiettivo di raccolta di 40 milioni di euro e un investimento minimo di 10 mila euro, come i precedenti prodotti consente agli investitori privati di accedere ad un prodotto gestito e diversificato che investe nelle più interessanti startup e pmi innovative, protagoniste dello sviluppo tecnologico, industriale e digitale made in Italy. Il comparto effettuerà operazioni di investimento (Seed Capital, Early Stage e Late Stage) attraverso campagne di crowdfunding gestite da Mamacrowd. In particolare, la ricerca delle aziende avviene sfruttando le competenze ed il network di Mamacrowd costituito dai principali incubatori ed acceleratori d’impresa italiani mentre la selezione è curata da Azimut Libera Impresa sgr spa, gestore delegato del comparto. Le aziende selezionate potranno essere protagoniste di una campagna di equity crowdfunding con tre importanti vantaggi:

  1. sottoporre l’investimento all’approvazione del crowd con un’ulteriore conferma della validità dell’operazione oltre a quella del team di gestione;
  2. affiancare l’investimento di ALIcrowd III a quello di altri investitori professionali e del crowd stesso per una maggiore capitalizzazione dell’azienda e, di conseguenza, una maggior probabilità di riuscita sul mercato;
  3. sfruttare tutti i vantaggi di una campagna di crowdfunding di successo in termini di visibilità, comunicazione e sviluppo del business.

ALIcrowd III punta a creare valore per gli investitori nel lungo periodo, a cui si aggiungono importanti benefici fiscali. Oltre alla detrazione Irpef e alla deduzione Ires sull’importo sottoscritto nella misura del 30% previste per investimenti in startup e pmi innovative, ALIcrowd III dà accesso alle agevolazioni riservate alle persone fisiche residenti in Italia che sottoscrivono PIR (Piani Individuali di Risparmio) alternativi, tra cui l’esenzione dall’imposta del 26% sui proventi realizzati e l’esenzione dall’imposta di successione. Guido Bocchio, head of venture capital di Azimut Libera Impresa sgr:

“Con ALIcrowd III puntiamo a replicare il successo di ALIcrowd I e II lanciati rispettivamente nel 2021 e 2022 attraverso i quali abbiamo già sostenuto una cinquantina di imprese e investito oltre 35 milioni di euro oltre a rafforzare la collaborazione con Mamacrowd. Il venture capital è una asset class in crescita che in un’ottica di lungo termine presenta dei rendimenti potenzialmente interessanti ma investendo in startup e pmi innovative la diversificazione è un fattore fondamentale. Un elemento che è alla base dei nostri prodotti e del processo di democratizzazione degli investimenti in economia reale che Azimut ha avviato da tempo sul mercato”.

Dario Giudici, ceo di Mamacrowd, ha concluso:

“Questa collaborazione ed il suo successo, dimostrano che sul mercato mancava uno strumento di investimento capace di coniugare il crowdfunding con la gestione professionale. Insieme e grazie ad Azimut, siamo stati i primi a creare questa soluzione ibrida che estende al pubblico retail l’accesso ai fondi di venture capital, sostenendo così le migliori realtà imprenditoriali del Paese alla ricerca di capitali, da un lato, e creando nuove opportunità anche per gli investitori che preferiscono il prodotto gestito”.

Cosa sono gli Eltif

I fondi di investimento europei a lungo termine (Eltif) mirano a facilitare gli investimenti a lungo termine nell’economia reale.

Si tratta di uno strumento di investimento collettivo che consente di investire in società e progetti che necessitano di capitali a lungo termine.

Sono stati progettati per aumentare i finanziamenti non bancari a favore delle aziende che investono nell’economia reale dell’Unione Europea. Almeno il 70% deve essere investito in opportunità non quotate che necessitano di capitale a lungo termine, come piccole e medie imprese o progetti infrastrutturali.