Asta Italia: tasso CTZ al minimo dal 2010

27 Novembre 2012, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Il Tesoro italiano ha collocato 3,5 miliardi di euro di titoli CTZ con scadenza nel settembre del 2014 a un tasso in calo all’1,92%, rispetto al 2,39% del collocamento precedente. Il livello è al minimo dal 2010. Rapporto bid to cover a 1,5.

Forte calo per i tassi dei BTP con scadenza nel settembre del 2019, che sono stati emessi per 747 milioni di euro, scesi di 2 punti percentuali circa al 2,53%, dal precedente 4,39%, con un bid to cover a 1,945.

In ribasso anche i rendimenti dei BTP con scadenza nel 2026 – piazzati per 253 milioni di euro – dal 3,75% precedente al 3,49%. Molto alto il bid to cover, a 3,265.

Asta anche in Spagna, che ha emesso 4,09 miliardi di titoli; anche in questo caso i rendimenti hanno segnato una flessione. Superato inoltre il target massimo di 4 miliardi di euro.