Assicurazioni vita: strumento di risparmio e ombrello di protezione

6 Settembre 2019, di Alessandra Caparello

Sono due gli obiettivi finali delle assicurazioni sulla vita . Da una parte si configurano come uno strumento di risparmio alternativo attraverso cui le famiglie investono i propri risparmi e accumulano capitale e dall’altra un vero proprio ombrello di protezione per la famiglia in caso di eventi finanziari avversi ­che possono capitare nella vita, dalla morte prematura di un membro della famiglia alla sopravvivenza al di là delle proprie possibilità finanziarie.

Come ricorda Ania, Associazione nazionale tra le imprese assicuratrici, nel documento intitolato “AllontANIAmo i rischi rimANIAmo protetti“, le compagnie di assicurazione oggigiorno sono in grado di offrire prodotti assicurativi vita che rispondono a domande di risparmio o di sicurezza differenti e spesso correlate  a diverse fasi della vita di una persona. Così per fare qualche esempio chi è all’inizio della carriera lavorativa, avrà più facilità di accettare una più elevata volatilità in cambio di rendimento mediamente più alti e chi con la famiglia che si allarga preferisce spostarsi prodotti con maggiore garanzia di rendimento accettando tassi di interesse più contenuti. Le polizze vita rappresentano un ottimo strumento di pianificazione e protezione patrimoniale, senza dimenticare neanche i vantaggi fiscali ad esse collegate come l’esenzione dalle imposte di successione e donazione, la detraibilità dei premi versati e l’impignorabilità.

Di seguito l’infografica pubblicata da Ania dove vengono individuate le tipologie di polizze vita, i benefici fiscali connessi, la sussistenza o meno della possibilità di risoluzione anticipata del contratto e se il rendimento è garantito o meno.

 

 

Tweet – Profilo ufficiale ANIA – https://twitter.com/aniaufficiale/status/1169567197892620288?s=20