Apple, restyling per l’iPad Mini: tutte le novità

18 Marzo 2019, di Alberto Battaglia

Primo aggiornamento per l’iPad mini di Apple: il dispositivo lanciato tre anni e mezzo fa mantiene inalterati design e prezzo base, a 399 dollari per il mercato Usa, ma si arricchisce di alcune funzionalità. Il costo, per la versione ampliata con 256 GB, prevede altri 150 dollari, mentre la configurazione LTE aggiunge al prezzo base altri 130 dollari. L’annuncio dell’aggiornamento da parte della casa di Cupertino è avvenuto attraverso un semplice comunicato stampa, senza le presentazioni in grande stile cui Apple ha abituato i media.

Ecco le principali novità. La fotocamera frontale, quella per i selfie, aumenta drasticamente la risoluzione da 1,2 a 7 megapixel. Migliorano poi le potenzialità dello schermo. Il nuovo iPad Mini, poi, potrà contare una maggiore luminosità e una gamma ampliata di colori, cui si aggiunge la funzionalità True Tone, che regola automaticamente le tonalità cromatiche a seconda dell’ambiente esterno. Un ulteriore novità è costituita dal chip A12 Bionic, che rende il nuovo iPad mini “una potente macchina multi-tasking, con prestazioni tre volte superiori e una grafica nove volte più veloce”, comunica Apple.

Si aggiunge al pacchetto la funzionalità a supporto della Apple Pencil, nella versione originaria. Quest’ultima a differenza della versione compatibile con gli iPad Pro non si ricarica in modalità senza fili, bensì tramite la presa lightning port.I colori disponibili per il nuovo modello sono argento, grigio e oro.

Nella nota, Apple ha annunciato anche un nuovo modello di iPad Air da 10,5 pollici il cui prezzo base è di 499 dollari.