Analisi tecnica: Borsa Milano è pronta per un bel rialzo

13 Marzo 2017, di Alessandra Caparello

Cosa comprare e cosa vendere a Piazza Affari? A dare indicazioni è Pietro di Lorenzo, analista tecnico di SOS Trader  secondo cui a partire dalla seduta del 27 febbraio il mood di mercato è decisamente cambiato e gli acquirenti mostrano maggior forza, visto che 8 sulle ultime 10 sedute sono state chiuse in rialzo.

Qual è elemento di diversità rispetto al passato secondo Di Lorenzo?

“Il nostro indice mostra maggior forza relativa rispetto alle principali piazze finanziarie mondiali e riesce a salire nonostante la discesa del prezzo del Btp (sui timori di cambiamenti della politica super espansiva nella zona euro) e del Sell off sul petrolio che archivia la settimana con un ribasso dell’8%”.

Nella rubrica Buy&Shell, l’analista monitora area 19.800 visto che, come scrive egli stesso, il breakout di questo livello potrà aprire ampi margini di apprezzamento.

Quali sono i titoli interessanti per la prossima seduta?

  • BPM completa un interessante 1-2-3 Low con una white marubozu che supera di slancio area 2.5€. Possibile un ulteriore allungo verso area 2.7€
  • grande volatilità è attesa su UNICREDIT in attesa del Cda in programma Lunedì. Una chiusura superiore a 14.75€ fornirà un significativo segnale di inversione rialzista
  • Inversione in atto su FINECO che archivia la decima seduta positiva consecutiva. Attendiamo un breve consolidamento per intervenire al fine di individuare un punto di ingresso a più basso rischio
  • MONCLER è fra i titoli migliori secondo il mostri Reccomandation Index (che monitora il mood delle banche d’affari) insieme a Recordati, Prysmian e Ferragamo, La formazione di nuovi massimi assoluti (con il superamento di 19.65€) potrebbe calamitare nuovi acquirenti
  • MEDIASET testa  il bordo superiore del rettangolo 3.75€ – 4.05€ che ingabbia i prezzi da 9 sedute. La fuoriuscita dei prezzi da questo box, innescherà un significativo movimento direzionale
  • Crescente interesse su POSTE che chiude la settimana con un rialzo del 6.34%. Una chiusura superiore a 6.5€ fornirà un interessante segnale Long
  • Continua l’interesse su AUTOGRILL che nelle ultime 2 sedute della settimana ha scambiato oltre 3.5 milioni di azioni. Il superamento del livello psicologico rappresentato da 9€ potrebbe calamitare nuovi acquirenti.