Accidenti ai paesi Club Med, dicono Germania e Francia

12 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

Il piano salva-euro e salva-PIIGS da quasi $1 trilione potrebbe costare caro a Germania e Francia. Le due potenze europee rischiano infatti di vedere compromesso il loro rating sul credito di tripla A perché hanno deciso di coprire le spalle ai Paesi periferici indebitati dell’area euro.

Il super pacchetto senza precedenti “rischia di deteriorare i profili sul debito, danneggiando potenzialmente il rating dei debiti sovrani core”, stando a quanto riferito a Bloomberg da Stefan Kolek, strategist di UniCredit. “È una sorta di schema Ponzi ai suoi massimi livelli”.

Per proteggere il tuo patrimonio, segui INSIDER<. se non sei abbonato fallo subito: costa solo euro al giorno class="spanbold">provalo ora!

In media il giudizio dell’agenzia Standard & Poor’s sui cinque principali Paesi dell’area euro e’ di AA-, tre gradini sotto al top, secondo quanto riportato da Gary Jenkins, strategist di Evolution Securities Ltd. Dopo Germania e Francia, le nazioni meglio piazzate tra quelle che utilizzano la moneta unica sono Olanda, Austria e Finlandia.