ZONA EURO: DISOCCUPAZIONE SU, MA SOTTO LE ATTESE

4 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Nella zona euro la disoccupazione e’ cresciuta ad aprile dello 0,1% rispetto al mese precedente, passando così dall’8,2% all’8,3%.

Lo ha reso noto Eurostat.

Il dato è comunque migliore delle stime degli analisti che avevano previsto un tasso di disoccupazione all’8,4%.

Tra i singoli paesi, il tasso più basso l’ha registrato il Lussemburgo, 2,2%, mentre il record negativo spetta alla Spagna con l’11,3%, nonostante il paese iberico abbia beneficiato di un cambiamento delle statistiche.

La disoccupazione nei 15 paesi dell’Unione Europea si e’ invece attestata ad aprile al 7,6%, rispetto al 7,5% di marzo (dato rivisto dal precedente 7,6%).