YAHOO! SUBISCE L’ATTACCO DI HACKERS E VA IN TILT

8 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Yahoo!, il piu’ grande portale dell’internet, e’ stato bloccato ieri per diverse ore dopo un attacco di hackers, cioe’ pirati elettronici. Il sito e’ stato soggetto a intermittenti interruzioni lunedi’ sera, diventando comunque inaccessibile per milioni di utenti.

La portavoce di Yahoo! (YHOO) Diane Hunt ha spiegato che l’attacco e’ stato organizzato da hackers che hanno inondato di messaggi i numerosi server del portale a Mountain View, in California, con ripetute richieste.

Il sistema e’ stato dunque inondato con la tecnica definita in gergo “denial of service attack,” che per un sito web e’ come se qualcuno chiamasse ripetutamente un numero telefonico, bloccando tutte le altre chiamate in arrivo.

Laportavoce di Yahoo ha messo in evidenza che siccome l’attacco non ha di fatto comportato l’ingresso di estranei nel sistema del portale, nessuno dei file e nessuna parte del software e’ stata contaminata.