#WSICall Moltrasio (Zurich Investments Life) “Consulenti, tre motivi per cui le polizze sono lo strumento ideale”

24 Giugno 2020, di Alessandro Chiatto

Il Coronavirus ha messo in difficoltà anche le compagnie assicurative. Delle nuove sfide di questo comparto ne abbiamo parlato con Dario Moltrasio, amministratore delegato di Zurich Investments Life, che in questa #WSICall ci parla anche di perché le polizze possono funzionare al meglio nel portafoglio dei clienti dei consulenti finanziari:

Le reazioni dei mercati, soprattutto delle banche centrali, hanno portato anche il settore assicurativo in un territorio sconosciuto. Il premio al rischio che di solito gli investimenti obbligazionari fornivano a grandi investitori istituzionali, come le compagnie di assicurazioni, sono diminuiti enormemente.
Di conseguenza, si sta cercando rendimento in altre asset class ed è la sfida più grossa in questo momento. Noi ci stiamo muovendo sul private debt, infrastrutture, ma anche nel vecchio e classico investimento azionario. Se si scelgono bene gli investimenti azionari, i premi al rischio sono decisamente più interessanti
“.

Polizze in portafoglio, “lo strumento ideale”

“La polizza è lo strumento ideale per fare consulenza. Avere all’interno di un unico contenitore componenti diverse d’investimento una componente di ramo primo e una volatilità bassissima e componenti di investimento di ramo terzo, consente al consulente di fare una vera e propria attività di pianificazione e consulenza per il proprio cliente. Se il cliente è evoluto, il consulente può offrire un prodotto assicurativo, dove trova la soluzione di investimento di lungo periodo, la protezione del capitale e di pianificazione successoria”.