WORLDCOM: L’A.D. RASSICURA GLI INVESTITORI

2 Luglio 2002, di Redazione Wall Street Italia

John Sidgmore, attuale amministratore delegato di WorldCom (WCOME – Nasdaq), ha dichiarato nella conferenza stampa indetta dalla societa’, che i vertici dell’attuale amministrazione collaboreranno con la giustizia per individuare i veri responsabili dello scandalo contabile che ha portato l’azione ad azzerare quasi il proprio valore.

Rassicuranti sono state le parole di Sidgmore, con il titolo WCOME che ha segnato un balzo del 12% nella mezz’ora successiva al discorso dell’a.d.

“L’attuale amministrazione tentera’ di recuperare la fiducia del pubblico”, ha esordito Sidgmore, aggiungendo che gli incontri con Harvey Pitt, il presidente della Sec, la Consob americana, si stanno rivelando produttivi.

Sidgmore ha poi aggiunto che la societa’ fara’ il possibile per contattare le banche, in modo tale da evitare la bancarotta.

Su questo punto, Sidgmore ritiene che le trattative con le banche per il rinnovo delle linee di credito andranno a buon fine.

“Abbiamo d’altronde un flusso di cassa significativo”, ha spiegato Sidgmore, puntualizzando che il valore si attesta attorno ai $2 miliardi.

AGGIORNAMENTO

A circa un’ora dall’inizio del discorso di Mr. Sidgmore, il titolo e’ passato da $0,062 a $0,131 con un guadagno del +111,3%

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA