WALL STREET: WASHINGTON POST, AOL SU RED HAT

21 Gennaio 2002, di Redazione Wall Street Italia

AOL Time Warner (AOL – Nyse) è pronta a sfidare Microsoft (MSFT – Nasdaq) sul proprio territorio.

Secondo l’autorevole quotidiano Washington Post, il colosso USA dei media sarebbe in trattative per acquisire Red Hat, società che distribuisce prodotti e servizi basati sul sistema operativo Linux, creato da VA Software Corp. (LNUX – Nasdaq).

L’indiscrezione raccolta dai giornalisti del quotidiano USA non è stata confermata dai vertici di AOL. Red Hat è una società molto solida: ha una capitalizzazione di mercato di $1,45 miliardi, 600 dipendenti in tutto il mondo, un fatturato al 30 novembre 2001 di $68,2 miliardi, il 10% in più rispetto lo stesso periodo dell’anno scorso.

Quel che è certo, invece, è che AOL sta allargando la sua offerta di musica online su abbonamento. Kevin Conroy, general manager di AOL Music (circa 12 milioni di utenti circa), ha detto che “AOL ha in mente di associare il servizio di Istant Messaging (meglio noto come ICQ) con il servizio in abbomento a MusicNet“, un marchio partecipato da AOL Time Warner tramite Warner Music, insieme a BMG di Bertelsmann ed EMI.

Secondo le ultime indiscrezioni trapelate dalla società USA, AOL starebbe preparando una nuova versione del suo MusicNet, anche per gestire meglio il trasferimento dei file sugli apparecchi portatili o sui cd.