WALL STREET VOLA, TORNA OTTIMISMO SU HIGH TECH

5 Aprile 2001, di Redazione Wall Street Italia

Partenza a razzo per le borse USA grazie al ritrovato ottimismo degli investitori verso il settore high tech. Il Nasdaq, dopo essere caduto per tre sedute consecutive, guadagna adesso oltre il 4,5% e si riprende quota 1.700.

Verificare quotazioni indici IN TEMPO REALE in prima pagina.

Bene anche i titoli del mercato allargato, come dimostrano il Dow Jones e l’S&P 500, in rialzo entrambi di circa il 2%. Il Dow si e’ riportato sopra l’importante soglia psicologica dei 9.700.

Per prevenire il rischio di un eccesso di rialzo, le autorita’ di borsa del New York Stock Exchange hanno attivato il blocco agli ordini automatici di acquisto.

A scatenare la corsa all’acquisto, le buone notizie giunte da alcuni ‘big’ del settore tecnologico. Nuove che lasciano intravedere agli investitori la fine del tunnel.

Da un lato, le rassicurazioni sugli utili trimestrali di Dell Computer, hanno interotto una lunga serie di ‘profit warning’, lanciati dalle imprese USA, sui conti del primo trimestre.

“Se gli altri produttori di personal computer seguiranno Dell, e’ possibile che si inneschi una spirale positiva sul mercato”, commenta Henk Boom, gestore del fondo Optimix con sede ad Amsterdam.

In secondo luogo, i giudizi di Lehman Brothers su Yahoo!, uno dei titoli piu’ rappresentativi della Nuova Economia americana, sembrano invece indicare che il mercato ha definitivamente toccato il fondo e che la ripresa e’ vicina.

Secondo Holly Becker, l’analista che ha steso il rapporto sul primo portale Internet del mondo, il prezzo del titolo Yahoo! e’ ora sufficientemente basso per comprare.

Yahoo! ha chiuso la seduta di mercoledi’ a quota $12,43, lontano dal massimo raggiunto nelle ultime 52 settimane pari a $173.

Tra i principali titoli in movimento a Wall Street:

Nel settore dei personal computer :

Dell (DELL – Nasdaq)
e’ in crescita di oltre l’ 11% dopo aver dichiarato ieri sera a mercati chiusi che intende raggiungere le stime di bilancio per il primo trimestre. Il produttore di personal computer prevede un utile di $0,17 per azione su vendite pari a $8 miliardi.

Nel settore dei trasporti :

FedEx Corp. (FDX – Nyse)
sta perdendo circa l’ 1,5%% dopo aver abbassato, nella tarda serata di ieri, le proprie attese sugli utili relativi al quarto trimestre.

Nel settore Internet :

Yahoo (YHOO – Nasdaq)
sta guadagnando piu’ del 24% dopo che la banca d’affari Lehman Brothers ne ha alzato il rating da “Market Perform” a “Buy”. Holly Becker, l’analista che ha steso il rapporto sul primo portale Internet al mondo, sostiene infatti che il titolo e’ ora sufficientemente basso per comprare.
(Vedi Preborsa: Yahoo +22% dopo rating Lehman )

Nel settore dell’ acciao :

Alcoa (AA – Nyse)
sta conquistando intorno al 3,5%. La societa’ ha chiuso il primo trimestre con un utile di $0,46 per azione, al di sopra delle aspettative dei principali analisti di Wall Street che si attendevano un utile contenuto a $0,44 per azione. Il fatturato e’ salito a $6,18 miliardi.

Nel settore del software :

Aspen Technology (AZPN – Nasdaq)
sta subendo una perdita del 31,5%. La societa’ di software per l’automazione ha lanciato un ‘profit warning’ relativo ai dati di bilancio del primo trimestre. Attesa una perdita tra 10 e 12 centesimi per azione, ben al di sotto dei 12 centesimi di utile previsti dagli analisti.

WebMethods (WEBM – Nasdaq)
lascia quasi il 3%. La societa’ di software per il business-to-business prevede per il primo trimestre un fatturato da $60 e $62 milioni e un utile piatto. Gli analisti a Wall Street ipotizzavano un fatturato di $65 milioni e un utile di 6 centesimi per azione.