WALL STREET: VIA AL RALLY FINO A FINE ANNO

16 Aprile 2003, di Redazione Wall Street Italia

Il mercato azionario Usa potrebbe aver toccato il minimo il mese scorso e starebbe per dare il via a un rally che durera’ fino alla fine dell’anno.

Lo dice Ralph Acampora, analista tecnico e “guru” riconosciuto di Prudential Securities in base a una serie di indicatori del mercato finanziario.

Nonostante cio’ Acampora ritiene che Wall Street stia ancora combattendo con un “long-term bear market”, cioe’ quello gli analisti definiscono un mercato orso “secolare”. Si tratta dell’immagine speculare di cio’ che costitui’ lo spettacolare rialzo di borsa degli Novanta.

“Credo che si potra’ avere un rally da qui alla fine dell’anno – ha spiegato Acampora – con un rialzo del 20, 25 o 30% degli indici Usa. Dopodiche’ ci sara’ un’altra correzione. Infatti abbiamo davvero molti problemi economici e problemi relativi agli utili delle aziende Usa”.

L’analista di Prudential ritiene un rialzo a breve ipotizzabile anche per via del cosiddetto “Ciclo Presidenziale”, una legge non scritta secondo cui gli operatori vedono un link tra l’andamento della borsa e le elezioni alla Casa Bianca.

Secondo lo Stock Trader’s Almanac non c’e’ mai stato un anno negativo a Wall Street nel terzo anno di mandato di un presidente Usa (e’ il caso di George W. Bush quest’anno) dal 1939, quando l’indice Dow Jones calo’ del 2,9%.

L’unico forte calo nel terzo anno di mandato presidenziale negli ultimi 84 anni fu il 1931. Ma c’era la Grande Depressione.

“Non credo che avremo un anno negativo nel 2003”, conferma Acampora. “Ritengo che gli indici romperanno al rialzo i massimi dell’agosto 2002 e da li’ avremo un rally”.

SEGNALI TECNICI DI RIPRESA

Tra i segnali bullish il tecnico individua un punto di svolta per il New York Composite Index (.NYA) che, dopo avere toccato un triplo minimo (Triple Bottom) a quota 4400 rispettivamente in luglio e ottobre del 2002 e nel marzo scorso, sta adesso riprendendo quota.

Stessa valutazione positiva per il Nasdaq Composite Index (IXIC) che, secondo Acampora, starebbe formando un testa e spalla rovesciato (reverse head and shoulder), segnale importante di inversione del trend ribassista in atto.

Tale figura tecnica si forma in modo speculare al testa e spalla classico. In questo caso l’indice ha messo a segno una prima fase al ribasso seguita da una correzione rialzista (spalla sinistra), una seconda fase di calo ancora piu’ accentuata seguita da una fase di ripresa (testa), ed una terza fase dello stesso tipo della prima (spalla destra).

Terzo elemento a sostegno di un mercato bullish e’ rappresentato dalle indicazioni incoraggianti provenienti dall’indicatore tecnico di momentum MACD (Moving Average Convergence/Divergence) sul Nasdaq Composite.

In particolare, il MACD dell’indice tecnologico ha appena attraversato una fase definita Golden Cross, che viene a crearsi quando una media mobile a breve termine si incrocia con una media mobile a lungo termine o con un livello di resistenza. Questo e’ interpretato da Acampora come un evidente segnale di Buy.

Per la cronaca i livelli da “rompere” sono: Dow Jones 9.077, S&P500 quota 965, e Nasdaq 1.426. I supporti principali sono invece individuati rispettivamente a: Dow Jones a 7197, S&P500 a 768 e Nasdaq a 1368.

I SETTORI E I TITOLI

Degli oltre 100 settori inclusi nell’S&P 500, Acampora ha selezionato il biotech,le calzature e il comparto trivellazione petrolifera.

Tra i titoli con le migliori credenziali dal punto di vista tecnico e quantitativo il guru ha individuato Abrecrombie & Fitch (ANF),Gap Inc (GPS) tra i retailer,Apache Corp (APA),ConocoPhillips (COP) e Ocean Energy (OEI) tra le societa’ petrolifere.

Amgen (AMGN) e’ il favorito tra i biotech, Avon Products (AVP) tra le societa’ del settore dei prodotti di bellezza,Foundry Networks (FDRY) tra le societa’ delle infrastrutture network.

Dal punto di vista grafico buona l’impostazione della societa’ di assicurazione Aetna Inc (AET) mentre tra le societa’ Internet Amazon.com (AMZN), Yahoo! Inc (YHOO) e il retailer Best Buy (BBY).

Tra i titoli su cui andare short l’analista tecnico individua la societa’ specilizzata in servizi di amministrazione Automatic Data Service Processing (ADP), il gruppo di casino’ Argosy Gaming (AGY), gli operatori tlc BellSouth (BLS) e SBC Communications (SBC).