WALL STREET TIENE I GUADAGNI DELLA MATTINATA

11 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Alla soglia di metà giornata, tutti i principali indici di borsa rimangono saldamente in territorio positivo. Grazie alla ripresa del tecnologico, il tabellone elettronico del Nasdaq guadagna oltre il 2%.

(verifica quotazioni indici aggiornate IN TEMPO REALE in prima pagina)

Gli ordini di acquisto fioccano sulle Blue Chip come sulle società a bassa capitalizzazione, privilegiando comunque i titoli di qualità.

Il volume di scambi rimane al di sotto della media degli ultimi tre mesi, ma gli umori sono radicalmente cambiati.

Gli investitori hanno accolto con sollievo il dato economico diffuso in mattinata dal dipartimento al Commercio Usa: le vendite al dettaglio in aprile sono calate dello 0,2%, la prima flessione dal giugno 1999.

Un segnale rassicurante sul fronte dell’inflazione che dovrebbe trattenere la Federal Reserve dall’aumentare i tassi d’interesse interbancario (Fed Funds) oltre il 6,5% – pari a una stretta dello 0,5% – nella riunione del prossimo 16 maggio.

Il tecnologico, dopo l’ondata di ribassi dei giorni scorsi, offre ottime occasioni d’acquisto a prezzi scontati e gli operatori hanno rimesso mano al portafoglio.

Sostengono i rialzi trasporti aerei e ferroviari, personal computer, telecomunicazioni, biotecnologie, cartario, alimentare, finanziario.

In controtendenza all’andamento generale dei listini, cedono terreno i settori farmaceutico, della distribuzione e dei metalli preziosi, ma la cessione e’ estremamente contenuta.

Tra i principali titoli in movimento a meta’ giornata sulla borsa di New York:

Nel settore dei microprocessori, Applied Materials (AMAT) ha chiuso il secondo trimestre con utili più che triplicati a quota 55 centesimi per azione, in linea con le aspettative di Wall Street . Gli ottimi risultati, che hanno beneficiato della crescita nella domanda, non hanno comunque raggiunto le aspettative di alcuni analisti che prevedevano una aumento più deciso degli utili a quota 59 centesimi per azione. A meta’ giornata, il titolo inverte la tendenza e segna un rialzo superiore allo 0,5%.(vedi articolo WSI delle 08:56)

Nel settore informatico, Microsoft Corp. (MSFT) continua ad oscillare intorno alla parita’ e guadagna l’1%. I legali di Bill Gates, rispondendo alla richiesta del dipartimento di Giustizia Usa di spezzare in due l’impero del software, hanno chiesto al giudice Thomas Jackson di posticipare la decisione a dicembre consentendo cosi’ a Microsoft di raccogliere prove e testimoni e quindi dimostrare “al di là di ogni ragionevole dubbio” che la proposta del governo “non solo è radicale e senza precedenti, ma del tutto impropria”.(vedi articolo WSI delle 16:31 il 10 maggio 2000)

Nel settore dei personal computer, Dell Computer (DELL) perde piu’ del 2,5%. Gli investitori rimangono in attesa dell’annuncio degli utili trimestrali in programma per questa sera dopo la chiusura dei marcati. Le aspettative degli analisti sono per un utile di 16 centesimi per azione, invariato rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Sempre nel settore informatico, IBM (IBM), nel tentativo di battere la concorrenza di Sun Microsystems (SUNW), ha lanciato tre nuovi Internet server ad altissima velocita’. Il titolo guadagna il 3%.

Nel settore dei videogiochi, Sony (SNE) e’ in rialzo dell’ 1%. E’ atteso per oggi l’annuncio ufficiale del lancio della nuova playstation negli Stati Uniti.

Nel settore della grande distribuzione, K-Mart (KM) perde piu’ dell’1,5% dopo che la societa’ ha chiuso il trimestre con un calo del 61% negli utili.

Nel settore dell’abbigliamento, Gap (GPS) segna un rialzo del 3,5% dopo aver annunciato utili in linea con le aspettative di Wall Street.(vedi articolo WSI delle 12:02)

Nel settore pubblicitario, Young & Rubicam (YNR) e’ ancora in trattative di fusione con la francese Publicis pur avendo ormai accettato l’offerta della britannica WPP Group. Il titolo guadagna piu’ del 2%.

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli più trattati al New York Stock Exchange (dati delle 12:00) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(T) AT&T Corp. 10,451,500 36.063 -0.188 -0.52%;

(CPQ) Compaq Computer Corporation 9,192,100 26.313 +1.313 +5.25%;

(MOT) Motorola, Inc. 8,550,700 90.250 +3.500 +4.03%;

(MO) Philip Morris Companies Inc. 7,845,400 23.625 -0.125 -0.53%;

(GE) General Electric Company 7,120,900 51.563 +0.938 +1.85%;

(NT) Nortel Networks Corporation 7,083,900 51.125 +1.125 +2.25%;

(WMI) Waste Management, Inc. 6,468,300 17.813 +2.813 +18.75%;

(NOK) Nokia Corporation 5,972,700 52.125 +2.875 +5.84%;

(AWE) AT&T Wireless Group 5,867,800 28.500 -0.063 -0.22%;

(LU) Lucent Technologies Inc. 4,826,600 56.188 +1.188 +2.16%.

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli più trattati al Nasdaq (dati delle 12:00) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(CSCO) Cisco Systems, Inc. 31,833,800 59.938 +1.438 +2.46%;

(AMAT) Applied Materials, Inc. 28,728,600 84.625 invariata 0.00%;

(INTC) Intel Corporation 16,798,200 111.938 +5.875 +5.54%;

(MSFT) Microsoft Corporation 15,880,900 67.000 +0.813 +1.23%;

(DELL) Dell Computer Corporation 14,386,300 44.063 -0.875 -1.95%;

(ORCL) Oracle Corporation 12,618,500 70.438 +2.813 +4.16%;

(SUNW) Sun Microsystems, Inc. 10,921,100 78.875 +1.063 +1.37%;

(ERICY) Telefonaktiebolaget LM Ericsson 8,952,000 19.063 +0.063 +0.33%;

(JDSU) JDS Uniphase Corporation 8,613,400 83.438 +3.250 +4.05%;

(QCOM) QUALCOMM Incorporated 8,588,100 95.125 -2.188 -2.25%.