WALL STREET SI LECCA LE FERITE DOPO LO SCHIANTO

22 Settembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Alla soglia di meta’ giornata, tutti i principali indicatori delle borse americane consolidano le posizioni dopo un’apertura da brivido. Il tabellone elettroinico del Nasdaq riduce le perdite dal 5,5% al 3%, mentre tutti gli altri indicatori perdono circa l’1%.

(verifica quotazioni indici aggiornate IN TEMPO REALE in prima pagina)

Il terremoto e’ stato scatenato da Intel Corp. il primo produttore mondiale di processori per personal computer, che ha fatto sapere di non poter rispettare gli obiettivi di bilancio perl il terzo trimestre, a causa della contrazione della domanda in Europa.

Sui listini in generale scampano l’ondata di ribassi solo farmaceutico, utilities, assicurazioni e beni di largo consumo.

Perdite accentuate per microprocessori, personal computer e software.

Tra i principali titoli in movimento a meta’ giornata a Wall Street:

Nel settore dei semiconduttori, Intel Corp. (INTC) ha subito un crollo del 20% nell’after hours a Wall Street, dopo che il gigante dei microchips ha annunciato un forte calo degli utili previsti nel terzo trimestre. I motivi: il rialzo del prezzo del petrolio e l’euro debole avranno come conseguenza l’indebolimento della domanda di microprocessori in Europa. Wasserstein Perrella, la banca d’investimento in trattative di fusione con Dresdner Bank, non si lascia pero’ spaventare dal crollo del titolo e reitera il giudizio ‘Buy’. Il titolo Intel perde il 21%.
(Vedi Intel crolla del 20% nel dopo-borsa a New York ~ Borsa: conferma rating “Buy” per Intel ~ Informatica: Intel pesa come un macigno sui PC ~ I guru di Wall Street al capezzale di Intel ~ Intel scatena la caduta degli Dei)

Nel settore dei software, Dell Computer (DELL), il secondo produttore di pc al mondo, ha segnato nelle contrattazioni che seguono la chiusura dei mercati americani un ribasso superiore al 10% nonostante i commenti positivi di Kevin Rollins, vice presidente della societa’, sull’andamento sul mercato europeo: “non c’e’ nessun deragliamento verso l’obiettivo di una crescita del 30% per l’anno”, ha affermato. Il titolo Dell perde quasi l’ 8,5%.
(Vedi Informatica: Intel pesa come un macigno sui PC e Informatica: Dell ottimista sui fatturati)

Nel settore dei media, Rupert Murdoch, il presidente di News Corp. (NWSA) si e’fatto avanti con Hughes Electronics Corp., la societa’ che controlla DirectTV, il primo sistema di televisione via satellite degli Stati Uniti ma si trova a competere con un’agguerrita squadra di rivali: Sony (SNE), Disney (DIS), Viacom (VIA), Vivendi (V). Il titolo News Corp. guadagna quasi l’ 1%, mentre il titolo Sony perde quasi il 4,5%, il titolo Disney e’ invariato, il titolo Viacom perde quasi il 5,5% e il titolo Vivendi guadagna oltre l’1%.
(Vedi Tlc: Murdoch come Tom Cruise per Direct Tv)

Nel settore informatico, tre annunci a raffica questa mattina per Hewlett Packard (HWP): il nuovo presidente del consiglio di amministrazione e’ Carly Fiorina; buyback di azioni proprie per un miliardo di dollari; obiettivi di bilancio rispettati per il terzo trimestre. Il titolo guadagna quasi il 5,5%.
(Vedi Hewlett Packard: Fiorina nominata presidente)

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ scambiati al New York Stock Exchange (dati delle 12:00) con rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti cliccando sul simbolo dei singoli titoli):

SIMBOLO

SOCIETA’

VOLUME

PREZZO

VARIAZIONE

(in punti)

VARIAZIONE

(percentuale)

LU

Lucent Technologies

12,167,600

32.438

+0.438

+1.37%

AMD

Advanced Micro Devices

12,316,600

24.813

+0.875

+3.66%

NT

Nortel Networks

10,784,000

65.938

+4.938

+8.09%

MU

Micron Technology

10,639,900

52.375

-2.750

-4.99%

PFE

Pfizer

10,457,400

43.938

+1.438

+3.38%

CPQ

Compaq Computer

9,692,100

29.063

+1.188

+4.26%

T

AT&T

9,195,900

29.250

unch

0.00%

MOT

Motorola

8,285,300

31.563

+0.063

+0.20%

EMC

EMC

8,480,700

98.375

+2.625

+2.74%

CMB

Chase Manhattan

8,192,100

45.750

+1.125

+2.52%

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ scambiati al Nasdaq (dati delle 12:00) con rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti cliccando sul simbolo dei singoli titoli):

SIMBOLO

SOCIETA’

VOLUME

PREZZO

VARIAZIONE

(in punti)

VARIAZIONE

(percentuale)

INTC

Intel

190,640,800

48.563

-12.906

-21.00%

DELL

Dell Computer

52,968,200

34.813

-3.125

-8.24%

CSCO

Cisco Systems

33,357,500

59.250

-1.875

-3.07%

MSFT

Microsoft

25,509,600

62.000

-2.188

-3.41%

ERICY

Ericsson

21,428,100

17.000

+0.594

+3.62%

WCOM

WorldCom

18,374,200

26.813

+0.188

+0.70%

ORCL

Oracle

17,778,900

77.188

-1.750

-2.22%

AMAT

Applied Materials

16,505,100

67.938

-5.563

-7.57%

JDSU

JDS Uniphase

14,491,300

104.125

+0.625

+0.60%

SUNW

Sun Microsystems

13,303,700

114.875

-1.563