WALL STREET: SI AVVICINA STANCAMENTE ALLA CHIUSURA

21 Febbraio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Con il Dow Jones ancora in leggera flessione e il Nasdaq incerto attorno alla soglia della parita’, le borse USA entrano stancamente nelle ultime due ore di contrattazioni.

Dopo le preoccupazioni di questa mattina per la fiammata dei prezzi al consumo in gennaio e per lo stato di salute del settore tecnologico, ha caratterizzare la seconda parte della seduta e’ stata soprattutto la caccia ai titoli d’occasione.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina.

I forti ribassi delle ultime due sedute, che hanno spinto molte blue chip del settore tecnologico ai minimi da 52 settimane, hanno convinto molti investitori a fare man bassa di titoli a basso prezzo, soprattutto nel comparto dei chip.

“Chi doveva vendere a venduto – dice Mike Holland di Holland & Co. – adesso sono accessibili al grande pubblico anche i grandi nomi dell’high tech, come Sun, Cisco e Intel”.

Sui listini in generale stanno mostrando una tendenza al rialzo il settore sanita’, intrattenimento, editoria, semiconduttori, software, farmaceutico, tabacco, linee aeree.

In calo invece il settore delle apparecchiature elettroniche, bevande analcoliche, grande distribuzione, assicurazioni, acciaio, chimico, finanziario.