Società

WALL STREET: SFIDUCIA DEL MERCATO SCHIACCIA INDICI

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

Il Dow Jones ricade schiacciato dalla forte sfiducia degli investitori dopo una breve comparsa sul fronte positivo per la reazione alle ottimistiche prospettive di General Electric (GE – Nyse)

Il gruppo riuscira’ a centrare gli obiettivi di bilancio annuali.

Verificare aggiornamento indici in tempo reale in prima pagina

Ma la volatilita’ della seduta odierna si spiega anche col “triple-witching” (le tre streghe), cioe’ la scadenza simultanea di vari tipi di contratti future e option.

Il mercato resta alla larga dagli acquisti prima del fine settimana a causa dell’incertezza sulle prossime mosse militari da parte degli Stati Uniti e per il timore della possiblita’ di ulteriori attacchi.

“Credo che assisteremo ad una massiccia risposta militare che sconfinera’ nel 2002 e blocchera’ l’economia”, ha dichiarato Jeff Saut, chief investment strategist presso Raymond James & Co.

“Nessuno puo’ sapere quanto questo fara’ calare gli utili aziendali”, ha concluso l’esperto.

A indebolire gli indici concorrono i “profit warning” lanciati da diverse societa’, tra cui EMC (EMC – Nyse), il colosso chimico Dow Chemical (DOW – Nyse) e Walt Disney (DIS – Nyse).

EMC ha annunciato che tagliera’ il 10% della sua forza lavoro, pari a oltre 2.000 dipendenti, e che molto probabilmente riportera’ una perdita nel 3° trimestre.

Dow Chemical Co. ha invece dichiarato che nel 3° trimestre non raggiungera’ le stime di 25-35 centesimi per titolo.

Entrambe le societa’ citano le cattive condizioni del mercato – tecnologico per l’una, chimico per l’altra – oltre al rallentamento che si sta velocemente trasformando in una recessione dopo l’attacco terroristico agli USA e la diminuzione della domanda da parte dei consumatori.

Nelle contrattazioni di preborsa, DOW cede il 4.33%, EMC il 13.63%.

Resta nella turbolenza il settore del trasporto aereo dopo che Northwest Airlines Corp. (NWAC – Nasdaq), associandosi alle concorrenti statunitensi ed europee, ha annunciato tagli a 10.000 posti di lavoro.

Northwest Airlines Corp. (NWAC – Nasdaq), la quarta compagnia aerea americana, venerdi’ ha dichiarato il licenziamento di 10.000 impiegati, circa il 19% della sua forza lavoro.

Il Gruppo ridurra’, inoltre, del 20% i voli programmati a causa dell’attacco terroristico agli Stati Uniti.

Boeing (BA – Nyse), societa’ costruttrice di aeromobili, perde oltre il 2%.

Sul Nasdaq sono forti i ribassi di Palm (PALM – Nasdaq), che cede il 20%, dopo aver lanciato un allarme utili per il suo secondo trimestre fiscale. Il gruppo ha dichiarato di stimare un fatturato invariato o in lieve rialzo rispetto ai $214 milioni registrati nel primo trimestre, mentre gli analisti si attendevano un risultato di $422 milioni.

La dichiarazione e’ costata al gruppo un downgrade da parte di ABN-Amro a “hold” da “buy.”

Vedere anche sezione RUMORS che trovate sul menu in cima alla pagina.