WALL STREET: SEMPRE IN ROSSO I FUTURES

3 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

I futures sugli indici di borsa sono ancora in netto ribasso, prima dell’apertura alla borsa di New York. Motivo: la forte pressione alle vendite creata dal crollo del titolo Microsoft (vedi storia WSI).

I trader, giudicando dal valore attuale dei contratti, prevedono un avvio decisamente negativo delle contrattazioni a Wall Street, soprattutto sul fronte Nasdaq. Microsoft (MSFT) appartiene a tutti e tre i principali indici di borsa.

Alle 9:15 il futures dell’indice S&P 500 e’ in calo di 5,30 punti (-0,35%). Il futures sull’indice Dow Jones e’ in ribasso di 68 punti (-0,61%). Il contratto sull’indice Nasdaq e’ in ribasso di 67,35 punti (-1,51%).

Sul mercato obbligazionario, il titolo del Tesoro Usa a 30 anni fa registrare prezzi a 105,81 e rendimenti al 5,84%.