WALL STREET RITROVA LO SPRINT: DOW OLTRE 120 PUNTI

11 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

A circa mezz’ora dall’apertura delle contrattazioni, tutti i principali indici di borsa accentuano il rialzo.

(verifica quotazioni indici aggiornate in TEMPO REALE in prima pagina)

Guida la classifica dei guadagni l’indice Dow Jones, rappresentativo dei titoli tradizionalmente piu’ sensibili alle variazioni del costo del denaro.

La spinta e’ arrivata dal dato economico diffuso in prima mattinata dal dipartimento del Commercio Usa: le vendite al dettaglio nel mese di aprile sono diminuite dello 0,2% contro un’aspettativa di aumento compresa tra lo 0,4 e lo 0,5%.

La battuta d’arresto, la prima dal mese di giugno del 1999, rappresenta un segnale rassicurante per la Federal Reserve sul fronte dell’inflazione.

A Wall Street passa cosi’ la paura che durante la riunione del prossimo 16 maggio i governatori aumentino i tassi d’interesse oltre lo 0,5%.

Il settore tecnologico, dopo le batoste degli utlimi giorni, raccoglie ordini di acquisto grazie ai prezzi d’occasione sui titoli di qualita’.

Marciano in rialzo trasporto aereo e ferroviario, personal computer, chimico, petrolifero, finanziario e costruzioni.

In controtendenza all’andamento generale dei listini, cedono terreno farmaceutico e sanita’.

Tra i principali titoli in movimento questa mattina a Wall Street:

Nel settore dei microprocessori, Applied Materials (AMAT) ha chiuso il secondo trimestre con utili più che triplicati a quota 55 centesimi per azione, in linea con le aspettative di Wall Street . Gli ottimi risultati, che hanno beneficiato della crescita nella domanda, non hanno comunque raggiunto le aspettative di alcuni analisti che prevedevano una aumento più deciso degli utili a quota 59 centesimi per azione. Il titolo perde questa mattina piu’ del 3%.(vedi articolo WSI delle 08:56)

Nel settore informatico, Microsoft Corp. (MSFT) perde quasi l’1%. I legali di Bill Gates, rispondendo alla richiesta del dipartimento di Giustizia Usa di spezzare in due l’impero del software, hanno chiesto al giudice Thomas Jackson di posticipare la decisione a dicembre consentendo cosi’ a Microsoft di raccogliere prove e testimoni e quindi dimostrare “al di là di ogni ragionevole dubbio” che la proposta del governo “non solo è radicale e senza precedenti, ma del tutto inappropriata”.(vedi articolo WSI delle 16:31 del 10 maggio 2000)

Nel settore dei personal computer, Dell Computer (DELL) perde piu’ del 2%. Gli investitori rimangono in attesa dell’annuncio degli utili trimestrali in programma per questa sera dopo la chiusura dei marcati. Le aspettative degli analisti sono per un utile di 16 centesimi per azione, invariato rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Sempre nel settore informatico, IBM (IBM), nel tentativo di battere la concorrenza di Sun Microsystems (SUNW), ha lanciato tre nuovi Internet server ad altissima velocita’. Il titolo guadagna lo 0,5%.

Nel settore dei videogiochi, Sony (SNE) rimane praticamente invarita con un rialzo dello 0,3%. E’ atteso per oggi l’annuncio ufficiale del lancio della nuova playstation negli Stati Uniti.

Nel settore della grande distribuzione, K-Mart (KM) perde piu’ dell’1,5% dopo che la societa’ ha chiuso il trimestre con un calo del 61% negli utili.

Nel settore dell’abbigliamento, Gap (GPS) segna un rialzo del 3,5% dopo aver annunciato utili in linea con le aspettative di Wall Street.

Nel settore pubblicitario, Young & Rubicam (YNR) e’ ancora in trattative di fusione con la francese Publicis pur avendo ormai accettato l’offerta della britannica WPP Group. Il titolo guadagna il 2,5%.

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli più trattati al New York Stock Exchange (dati delle 10:00) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(MO) Philip Morris Companies Inc. 5,139,100 23.813 +0.063 +0.26%;

(MOT) Motorola, Inc. 3,287,100 89.188 +2.438 +2.81%;

(T) AT&T Corp. 2,617,900 36.438 +0.188 +0.52%;

(GE) General Electric Company 2,488,500 51.938 +1.313 +2.59%;

(NOK) Nokia Corporation 2,320,300 51.063 +1.813 +3.68%;

(AWE) AT&T Wireless Group 2,317,000 28.375 -0.188 -0.66%;

(NT) Nortel Networks Corporation 1,839,100 50.688 +0.688 +1.38%;

(KO) Coca-Cola Company 1,848,900 53.563 +0.750 +1.42%;

(AOL) America Online, Inc. 1,754,100 54.125 +0.438 +0.81%;

(C) Citigroup Inc. 1,721,000 57.250 +0.813 +1.44%.

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli più trattati al Nasdaq (dati delle 10:00) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(AMAT) Applied Materials, Inc. 12,166,900 82.000 -2.625 -3.10%;

(CSCO) Cisco Systems, Inc. 11,844,400 58.688 +0.188 +0.32%;

(INTC) Intel Corporation 6,218,100 109.750 +3.688 +3.48%;

(ORCL) Oracle Corporation 4,850,700 69.625 +2.000 +2.96%;

(DELL) Dell Computer Corporation 4,832,900 43.875 -1.063 -2.36%;

(MSFT) Microsoft Corporation 4,814,000 66.750 +0.563 +0.85%;

(SUNW) Sun Microsystems, Inc. 4,248,300 78.000 +0.188 +0.24%;

(JDSU) JDS Uniphase Corporation 3,311,400 82.313 +2.125 +2.65%;

(QLGC) QLogic Corporation 2,747,200 63.813 +3.063 +5.04%;

(XYBR) Xybernaut Corporation 2,295,400 11.250 +2.313 +25.87%.