WALL STREET: RESISTE IN POSITIVO IL NASDAQ

29 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

Resiste un cauto ottimismo sulla borsa americana a meta’ seduta. Dopo la pausa per la ricorrenza del Memorial Day, gli operatori sono tornati alle operazioni di trading trovando, senza grande sorpresa, nuovi sviluppi in ambito di fusioni ed acquisizioni societarie. Ad offrire un relativo supporto sono anche il calo del greggio, scivolato al si dotto dei $64 al barile e iol rimbalzo della fiducia dei consumatori. Il Dow Jones e’ invariato a 13505, l’S&P500 avanza dello 0.14% a 1517, il Nasdaq guadagna lo 0.44% a 2568.

Tishman Speyer Properties e Lehman Brothers Holdings ([[LEH]]) sembrano essere molto vicine ad un accordo per l’acquisizione del REIT (Real Estate Investment Trust) Archstone-Smith Trust ([[ASN]]): il valore dell’operazione potrebbe raggiungere i $20 miliardi.

Un consorzio guidato da Royal Bank of Scotland ([[RBS]]) ha lanciato una proposta di acquisto del valore di $95.7 miliardi sul gruppo bancario olandese ABN AMRO ([[AAH]]), superando la precedente offerta avanzata nei mesi scorsi dall’inglese Barclays. Il gruppo sarebbe intenzionato a rilevare il braccio finanziario di ABN Usa e LaSalle Bank, per cui era stato gia’ raggiunto un accordo con l’americana Bank of America.

Nel comparto delle costruzioni, la spocieta’ URS Corp. ([[URS]]) rilevera’ Washington Group International ([[WNG]]) per circa $2.3 miliardi, spazio amche al settore biotech: Genzyme ([[GENZ]]) e Bioenvision ([[BIVN]]) hanno confermato il raggiungimento di un accordo sotto cui la prima paghera’ $345 milioni per l’acquisto dell’altra.

Le notizie di M&A, associate ai robusti piani di buyback e ad una stagione degli utili superiore alle attese hanno dato origine al rally primaverile che ha portato i listini ai recenti massimi. Alcuni timori sono ancora legati all’outlook economico e al corso dei tassi d’interesse in particolare: gli operatori sono comunque fiduciosi su un taglio del costo del denaro entro la fine dell’anno.

Non hanno frenato gli acquisti sul comparto hi-tech alcuni commenti negativi espressi dagli analisti di Merrill Lynch, tanto meno la revisione dell’annunciato merger tra Google e DoubleClick da parte della Federal Trade Commission.

L’unico dato giunto dal fronte macroeconomico, relativo alla fiducia dei consumatori, ha mostrato un rimbalzo a 108 punti dopo essere sceso a marzo ed aprile.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

A livello settoriale le migliori performance sono segnate dai comparti: Residential REITS +7.6%, Retails REITS +3.5%, Industrial REITS +3.5%, Real Estate Management & Development +3.4%, e Divers REITS +3.3%. In ribasso: Health Care Suppliers -3.2%, Human Resources & Employment Services -1.0%, Airlines -1.0%, Oil & Gas Equipment -0.9%, e Integrated Oil & Gas -0.9%.

Alle 12.00 E.T. il volume di scambio e’ di 518 milioni di pezzi al NYSE e 664 milioni al Nasdaq. I titoli in rialzo contro quelli in ribasso sono 3347 a 820 al Nyse e 1939 a 977 al Nasdaq. I nuovi massimi contro i nuovi minimi delle ultime 52 settimane sono: 97 a 15 al NYSE e 69 a 19 al Nasdaq.

Vuoi vincere 5000 euro? Dai la tua opinione su WSI