WALL STREET: PRIMI TITOLI TRATTATI IN DECIMALI

28 Agosto 2000, di Redazione Wall Street Italia

Comincia oggi una nuova era nel mercato azionario statunitense: il New York Stock Exchange e l’American Stock Exchange danno il via alle transazioni di 13 titoli in centesimi di dollaro, invece che frazioni.

Ecco in dettaglio tutti i titoli del programma pilota:

Al Nyse: Anadarko Petroleum (APC), FedEx (FEDEX), Forest City Enterprises (titoli di classe A, FCE.A e B FCE.B), Gateway (GTW), Hughes Supply (HUG), MSC.Software (MNS).

All’Amex: Regal Beloit (RBC), Media General (MEGA), ON2.com (ONT), eMagin (EMA), Psychemedics (PMD), Global Light Telecommunications (GBT).

Quali sono le conseguenze di questa iniziativa?

Quando i titoli sopra citati sono trattati in centesimi di dollaro invece che in frazioni, lo spread tra domanda e offerta si riduce notevolmente.

Questo perche’ nel sistema frazionario i prezzi sono costretti a muoversi a intervalli piu’ larghi. Ad esempio, 1/8 di punto equivale a 12,5 centesimi. Per muoversi di un altro ottavo, il prezzo del titolo deve muoversi di un altro intervallo minimo di altri 12,5 centesimi.

Ora non e’ piu’ cosi. Il titolo puo’ muoversi anche di un solo centesimo, se e’ il caso.

Piu’ in generale, questo significa che i broker fanno meno soldi sugli spread, mentre i piccoli investitori hanno piu’ occasioni di guadagno.

Quando sara’ ampliato il programma pilota?

La seconda fase del programma scattera’ il 25 settembre prossimo. Allora, 52 altre societa’ saranno trattate in decimali. Tra queste ultime dovrebbero esserci societa’ come America Online (AOL) e Compaq Computer (CPQ). L’Amex trattera’ in decimali 40-50 nuovi titoli.

Quando si allinea il Nasdaq con questo programma?

Il Nasdaq e’ stato lento a rispondere alle richieste della SEC (Securities and Exchange Commission, la Consob americana) in questo senso. La borsa elettronica comincera’ il proprio programma pilota solo a partire dal prossimo marzo.

La SEC ha richiesto che per il prossimo aprile al piu’ tardi tutte le borse siano in grado di scambiare i titoli in decimali.