WALL STREET: NON REGGE L’EFFETTO EXXON MOBIL

26 Ottobre 2006, di Redazione Wall Street Italia

*Marco Bonelli, Managing Director di Raymond James, e’ molto conosciuto tra gli investitori istituzionali e i trader italiani. I suoi commenti quotidiani di meta’ seduta sull’andamento della Borsa Usa (comprese le indicazioni di trading operativo e le posizioni rialziste) non implicano responsabilita’ alcuna per Wall Street Italia, che notoriamente non svolge alcuna attivita’ di trading e pubblica tali indicazioni a puro scopo informativo. Si prega di leggere, a questo proposito, disclaimer ufficiale di WSI.

_______________________________________

La sessione di oggi si e’ aperta in leggero denaro, ma poco dopo il mercato ha invertito tendenza. Exxon Mobil ([[XOM]]), Comcast ([[CMCSA]]), Bristol Myers ([[BMY]]), Aetna ([[AET]]), Kellogg ([[K]]) e Dow Chemical ([[DOW]]) hanno pubblicato risultati trimestrali superiori alle stime. Il dato macro sugli ordinativi di beni durevoli e’ salito del 7.8%.

Al momento, l’indice Dow Jones e’ in ribasso di 20 punti a 12114, il Nasdaq e’ invariato a 2356 cosi’ come l’S&P500 1381.
L’indice VIX e’ al livello di 10.81.
Lindice “advance/decline” sta facendo registrare una lettura di +200.
Negative le performaces dei settori difesa e aerospaziale, ferrovie e metalli; in rialzo invece prodotti agricoli, autoveicoli e servizi per la telecomunicazione movile.
I volumi sul NYSE sono di 688 milioni di titoli scambiati.

TRADING OPERATIVO:

Questa mattina, BBY e’ in lettera dello 0.9%, mentre PDS guadagna lo 0.6%.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 8 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

DA QUI ALLA CHIUSURA:

Questa sera dopo la chiusura, le societa’ di Microsoft ([[MSFT]]), Celestica ([[CLS]]), Coilumbia Sportswear ([[COLM]]), fra le altre pubblicheranno i risultati trimestrali.

Domani mattina, saranno pubblicati dati macro sul prodotto interno lordo, sul “Chain Deflator” e sul “Sentiment” dell’Universita’ del Michigan.

POSIZIONI RIALZISTE:

SSTI (APERTA IL 29/12 A $5.16; CHIUSA IL 20/7 A $3.90; PERF. –24.14%)

FILE (APERTA IL 25/1 A $27.35; CHIUSA IL 26/7 A $31.60; PERF +15.54%)

BBY (APERTA IL 28/7 A $44.95; ATTULE $46.53; PERF +3.52%)

PDS (APERTA IL 19/9 A $32.70; ATTULE $33.00; PERF +0.92%)