WALL STREET: NASDAQ SEMPRE ROSSO, DOW CEDE TUTTO

8 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il Nasdaq rimane piatto in rosso schiacciato da Cisco, mentre l’indice Dow Jones, dopo aver toccato in mattinata punte di rialzo attorno ai 40 punti, cede tutti i guadagni e si attesta attorno alla soglia di parita’.

(verificare quotazioni indici aggiornate IN TEMPO REALE in prima pagina)

La prima giornata di contrattazioni della settimana vede gli investitori privi di particolare entusiasmo e senza una direzione precisa, in assenza di dati economici e in attesa che la Federal Reserve sciolga le riserve sui tassi d’interesse.

Le aspettative dei mercati sono a questo punto per un aumento dello 0,5%, ma molti operatori temono il peggio e parlano apertamente di una stretta sui tassi dello 0,75% dopo che una diminuzione della produttivita’ ha riacceso i timori per un ritorno dell’inflazione.

Alla debolezza del settore high-tech sembrano aver contribuito in modo determinante una serie di valutazioni secondo cui Cisco, il leader assoluto delle tecnologie per i network, sta per fronteggiare l’agguerita concorrenza di societa’ piu’ piccole e dinamiche.

In generale arretrano telecomunicazioni, oro, difesa, semiconduttori, biotecnologie, editoria e oro.

Contrastano le perdite trasporti, bancario, petrolio, gas naturale e assicurazioni vita.

Tra i principali titoli in movimento a meta’ giornata sulla borsa di New York:

Nel settore delle telecomunicazioni, Nippon Telegraph & Telephone (NTT), la piu’ grande societa’ telefonica del mondo, grazie al monopolio sulle comunicazioni locali in Giappone, ha concluso l’acquisizione del restante 90% di Verio (VRIO), un fornitore di accesso a Internet con sede a Engliewood in Colorado per circa 5,5 miliardi di dollari in contanti. Il titolo NNT e’ in leggera perdita e registra un ribasso di poco superiore al mezzo punto percentuale. Il titolo Verio guadagna il 62,5%.(vedi articolo WSI delle 08:04)

Nel settore delle reti per l’immagazzinamento dati, Qlogic Corp. (QLGC) perde quasi il 20% dopo aver confermato i piani per l’acquisizione del rivale Ancor Communications (ANCR) per $1,7 miliardi. Il titolo Ancor, invece, registra un forte rialzo e segna un +30%.(vedi articolo WSI delle 08:30)

Nel settore pubblicitario, il colosso britannico WWP ha annunciato di essere vicino alla conclusione delle trattative per l’acquisizione della rivale americana Young & Rubican (YNR) per una cifra che sara’ compresa tra $4,5 e $4,7 miliardi. L’operazione creera’ il primo gruppo mondiale pubblicitario al mondo. Il titolo Young & Rubican perde a meta’ giornata il 4%.

Nel settore informatico, Intel (INTC) perde quasi il 4%. La societa’ dovrebbe annunciare in giornata il lancio di due nuovi dispositivi per le reti informatiche che renderanno le transazioni business-to-business piu’ veloci di 150 volte.

Sempre nel settore informatico, Microsoft (MSFT) rimane praticamente invariata con una piccolo ribasso dello 0,2%. Il colosso di Redmond ha intenzione di sottoporre al giudice Thomas Penfield Jackson un nuovo piano di azione.

Nel settore farmaceutico, Pfizer (PFE) guadagna il 2,5% dopo che Lehman Brothers ne ha aumentato il rating da “Neutral” a “Buy” viste le molte aspettative legate alla fusione con Warner Lambert (WLA).(vedi articolo WSI delle 09:30)

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ trattati al New York Stock Exchange (dati delle 12:00) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(T) AT&T Corp. 13,870,900 37.500 -1.125 -2.91%;

(PFE) Pfizer Inc 11,419,600 45.813 +1.188 +2.66%;

(GE) General Electric Company 6,963,000 52.188 -0.500 -0.95%;

(MO) Philip Morris Companies Inc. 4,832,900 24.000 +0.500 +2.13%;

(AOL) America Online, Inc. 5,207,900 55.750 -1.250 -2.19%;

(GM) General Motors Corporation 4,144,200 85.500 -0.688 -0.80%;

(WMT) Wal-Mart Stores, Inc. 3,810,100 49.938 -1.375 -2.68%;

(C) Citigroup Inc. 3,575,000 59.938 +0.375 +0.63%;

(LU) Lucent Technologies Inc. 3,369,200 58.188 -0.438 -0.75%;

(ANF) Abercrombie & Fitch Co. 3,390,000 12.000 +1.500 +14.29%.

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ trattati al Nasdaq (dati delle 12:00) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(CSCO) Cisco Systems, Inc. 35,098,700 63.813 -3.938 -5.81%;

(VRIO) Verio Inc. 22,661,300 58.500 +22.563 +62.78%;

(ORCL) Oracle Corporation 9,475,100 73.500 -3.313 -4.31%;

(INTC) Intel Corporation 9,300,100 118.625 -4.750 -3.85%;

(MSFT) Microsoft Corporation 8,803,300 70.938 -0.188 -0.26%;

(SUNW) Sun Microsystems, Inc. 8,259,900 86.000 -4.500 -4.97%;

(WCOM) MCI WorldCom, Inc. 7,404,400 43.000 +0.125 +0.29%;

(AMAT) Applied Materials, Inc. 7,629,100 99.375 -2.500 -2.45%;

(DELL) Dell Computer Corporation 7,458,000 48.000 -1.875 -3.76%;

(NEXL) Nexell Therapeutics Inc. 6,460,500 5.750 +1.063 +22.67%.