WALL STREET: NASDAQ RIDUCE I RIALZI

27 Novembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

A circa due ore dalla chiusura delle contrattazioni a New York, il tabellone elettronico del Nasdaq continua a ridurre i guadagni della giornata riavvicinandosi pericolosamente alla parita’, mentre l’indice delle Blue Chip consolida le posizioni mantenendosi al di sopra dei 100 punti di rialzo.

(verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina)

Il comparto tecnologico, partito in quarta grazie ai prezzi d’occasione e all’entusiasmo per la vittoria (provvisoria) del candidato repubblicano George W. Bush, e’ stato sopraffatto dai realizzi di profitto.

“Il mercato e’ ancora molto volatile – ha dichiarato Peter Coolidge, trader presso Brean Murray & Co. – la questione e’ quanto durera’ ancora questo terribile strascico post elettorale e per quanto si potra’ ignorare l’economia”.

In generale sui listini mostrano tendenza al rialzo distribuzione, calzaturiero, tessile, farmaceutico, telecomunicazioni.

Passo indietro invece per chimico, estrazioni petrolifere e sanita’.