WALL STREET: NASDAQ APRE A +0,3%

9 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Nonostante il mercato di pre-borsa registrasse un’alta attivita’, l’indice S&P 500 non e’ riuscito a catturare nessuna ondata rialzista sufficientemente forte da servire come propellente per un rally di borsa in apertura.

Questo nonostante il Nasdaq Composite sia riuscito mercoledi’ a terminare la sessione con un rialzo dell’1%.

La sessione di giovedi’ si prefigura piuttosto fiacca, con gli operatori intenti a consolidare le proprie posizioni in attesa di notizie in grado di muovere il mercato.

Le notizie piu’ significative questa mattina arrivano tutte da fuori gli Usa: dai particolari della fusione Deutsche-Dresdner all’offerta di acquisizione ostile della HSBC per la Commerzbank (vedi storia WSI).

Intanto, il Wall Street Journal oggi afferma che Deutsche Telekom avrebbe lanciato due offerte separate di acquisizione su Qwest Communications (Q) e U S West (USW). (vedi storia WSI). I titoli di quest’ultime due hanno registrato crescite rilevanti questa matina in pre-borsa.

A muoversi al rialzo erano anche i titoli Hewlett-Packard (HWP), Oracle (ORCL) e America Online (AOL). (vedi storia sui titoli in movimento nel pre-borsa)

Nel segmento dei PC, in rialzo anche Compaq (CPQ) e Dell (DELL). Nel settore trasporti, a crescere nel pre-borsa era soprattutto la AMR Corp (AMR), che controlla American Airlines.