WALL STREET: MERCATI CAUTI, PARLA ALAN GREENSPAN

di Redazione Wall Street Italia
9 Giugno 2005 15:45

Avvio di seduta cauto per i listini americani, partiti in lieve ribasso mentre crescono le attese degli operatori per l’intervento di Alan Grenspan al Congresso. Il Dow Jones cede lo 0.20% a 10455, l’S&P500 lo 0.17% a 1192 e il Nasdaq lo 0.16% a 2056.

L’attenzione dei mercati e’ concentrata su Greenspan. Il n.1 della Fed alle 16:00 ora italiana iniziera’ un’audizione al Congresso e fara’ il punto sullo stato dell’economia Usa. Gli operatori presteranno molta attenzione alle sue parole per intuire i possibili orientamenti della Fed in materia di tassi d’interesse.

Nelle ultime settimane l’impressione generale e’ che nel prossimo meeting la Banca Centrale Usa alzera’ i tassi dello 0.25% per poi interrompere il trend di strette creditizie.

Mercoledi’ la casa Bianca ha diffuso un rapporto in cui prevede che nel quarto trimestre l’economia Usa crescera’ a un tasso annualizzato del 3.4%, in calo dal precedente 3.5%. Nel rapporto sono state inoltre riviste al rialzo le stime sull’inflazione.

Per quanto riguarda gli indicatori economici, i mercati non hanno reagito in modo pronunciato ai dati sui sussidi di disoccupazione, risultati sostanzialmente in linea con le stime. In particolare, nella settimana conclusasi il 4 giugno, l’indicatore e’ sceso di 21.000 unita’ a quota 330.000. Si tratta del livello piu’ basso dallo scorso 21 maggio. La cifra e’ leggermente migliore del consensus di mercato, che era per un un calo a 335.000 unita’.

Sul fronte societario, sotto i riflettori Google. Merrill Lynch ha alzato le stime sul fatturato del 2006 del colosso Internet. Il titolo e’ in rialzo di quasi l’1.50% nel preborsa. Alcuni analisti hanno espresso commenti positivi sul comparto delle infrastrutture telecom. La societa’ di chip Xilinx e’ stata colpita dal downgrade di una banca.

Ricordiamo che il colosso dei chip Intel, che ha un po’ il ruolo da cartina tornasole del comparto hi-tech, fornira’ un aggiornamento infrasettimanale dopo la chiusura dei mercati. Nel preborsa il titolo guadagna lo 0.60%.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 11 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, sono in ribasso i titoli di Stato. il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 3.97% contro il 3.93% della chiusura di mercoledi’. Il petrolio e’ in progresso di 64 centesimi a $53.18 al barile, l’oro e’ in ribasso di $1.3 a $425.3 all’oncia e l’euro viene scambiato a 1.2221 contro il dollaro.