WALL STREET: MEGA-RALLY DEL NASDAQ, RIALZO DEL10%

18 Aprile 2001, di Redazione Wall Street Italia

Dopo un inizio di seduta tutto all’insegna di Intel (INTC – Nasdaq) e degli utili del settore tecnologico, i mercati americani hanno ricevuto un netto impulso al rialzo dalla decisione della Federal Reserve di tagliare inaspettatamente i tassi d’interesse di mezzo punto percentuale.

La manovra ha spinto il Nasdaq sopra quota 2.100 punti con un rialzo di circa il 10%, ai massimi della seduta. Il tabellone elettronico segna ora una crescita del 29% dal 4 aprile scorso.

Ottima anche la performance del Dow Jones che, con un rialzo di oltre 400 punti, segna il secondo miglior rialzo in termini di punti della storia. In percentuale si tratta del centisimo piu’ forte rialzo.

Verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina.

L’entusiasmo degli investitori sembra aver contagiato tutti i settori. Le migliori performance si verificano nel comparto dei semiconduttori, trainato in alto dal colosso Intel dopo che questi ha diffuso nella tarda serata di martedi’ dati di bilancio superiori alle attese di mercato.

Il Philadelphia Semiconductor Index (SOX) , l’indice piu’ rappresentativo del settore chip, e’ ora in crescita di oltre il 15%.

“Quella di Intel e’ una notizia che ha dato forza anche ai mercati europei e asiatici, non solo a quelli americani – dice Larry Wachtel, analista di punta presso Prudential Securities – La maggior parte degli operatori concorda pero’ sul fatto che si tratta di un rally in pieno mercato orso, e non dell’inizio di un mercato toro”.

Wachtel sostiene che il rally dovrebbe durare per tutto il mese di aprile.