WALL STREET: MALE FARMACEUTICI E BIOTECH

1 Luglio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Il Dow Jones non riesce a mantenere il trend rialzista e china la testa depresso dalla performance negativa dei farmaceutici. A contenere le perdite del listino dei titoli industriali e’ comunque il colosso industriale 3M (MMM – Nyse), che ha alzato le stime sui risultati del secondo trimestre. Il Nasdaq accusa le perdite dei biotech e dei software.

Sugli indici pesa lo scenario macroeconomico dai toni chiaro scuri.
Positivo l’Ism manifatturiero di giugno, che ha messo in luce la crescita dell’attivita’ manifatturiera per il quinto mese consecutivo. Importante segnalare, tuttavia, che la reazione degli indici e’ stata scarsa, dal momento che le borse avevano gia’ scontato la notizia, anticipata dal Chicago Pmi . I due dati presentano infatti una correlazione del 91%.

Male il dato relativo alle spese di costruzione di maggio. L’indicatore ha subito una flessione dello 0,7%, rivelando la debolezza del settore edilizio, che finora si era rivelato uno dei pochi a tenere.

Tra i temi dominanti della seduta si mette in luce la nota poco confortante della banca d’affari Merrill Lynch , che ha tagliato le stime sull’indice S&P 500. Altre banche d’affari non hanno risparmiato giudizi all’insegna del pessimismo. Mentre J. P. Morgan ha comunicato una nota negativa su Xilinx (XLNX – Nasdaq) e Altera (ALTR – Nasdaq), Credit Suisse Credit Suisse ha bacchettato tre chip europei.

Settori

DIFESA (DFX ). In ribasso. Dopo varie trattative, il colosso Northrop (NOC – Nyse) ha annunciato l’acquisizione della societa’ aerospaziale TRW (TRW – Nyse). Nortrhop e’ in ribasso. Male anche Raytheon (RTN – Nyse)

WIRELESS E TELEFONIA (YLS). (XTC). In ribasso

Occhi puntati sul titolo Ericsson (ERICY – Nasdaq), in forte progresso. Secondo voci di mercato la societa’ potrebbe essere oggetto di acquisizione.

Per avere tutti i dettagli clicca su WSI RUMORS, in INSIDER. Abbonati subito!

Bene Sprint PCS (PCS – Nyse), nonostante le notizie siano poco confortanti.

Per avere tutti i dettagli clicca su WSI TITOLI CALDI , in INSIDER. Abbonati subito!

WorldCom (WCOME – Nasdaq) ha comunicato che il titolo sara’ delistato dal Nasdaq il 5 luglio. Nel frattempo il titolo si avvicina quota zero.

Sui settori wireless e telefonia cedono AT&T (T – Nyse), Qwest Communications (Q – Nyse) e Palm (PALM – Nasdaq)

FARMACEUTICI (DRG ). In calo.
Il settore potrebbe accusare la decisione della Food and Drug Administration di bocciare il farmaco della societa’ Johnson & Johnson (JNJ – Nyse). Notizie poco confortanti anche per Pfizer (PFE – Nyse), che potrebbe essere coinvolta nell’indagine sulla societa’ acquistata Warner-Lambert. Sulla scia delle notizie negative, cedono Amgen (AMGN – Nasdaq). In forte ribasso Ely Lilly (LLY – Nyse), il cui farmaco Prozac rischia di accusare la concorrenza di un medicinale prodotto da
Hi-Tech Pharmacal (HITK – Nasdaq).

BIOTECH (BTK). In forte calo.

Il comparto si conferma tra le maglie nere dei settori. Male Biogen (BGEN – Nasdaq) e Genzyme (GENZ – Nasdaq). La possibilita’ che la Fda ritardi il lancio di alcuni farmaci o non rilasci il nulla osta, come nel caso di Johnson & Johnson, spaventa anche i colossi biotech. Tra i titoli in forte calo Idec Pharmaceutical (IDPH – Nasdaq).

SEMICONDUTTORI (SOX). In calo

Notizie poco confortanti sul comparto, dopo che la banca d’affari Credit Suisse ha espresso un commento negativo su alcuni chip europei. Diametralmente opposto il giudizio di Bear Stearns che, dall’analisi dei dati di maggio forniti dalla Semiconductor Industry Association (SIA), associazione dell’industria dei semiconduttori, ritiene che il recupero del settore e’ alle porte . Tra i titoli premiati da Bear Steans, si mette in luce il colosso Intel (INTC – Nasdaq). Pesa la nota negativa di J.P. Morgan su Xilinx (XLNX – Nasdaq) e Altera (ALTR – Nasdaq).

SOFTWARE (GSO ). In calo.

Voci di mercato pesano sulla societa’ Verisign (VRSN -Nasdaq) potrebbe accusare ulteriori licenziamenti. Il titolo cede.

Per avere tutti i dettagli clicca su WSI RUMORS, in INSIDER. Abbonati subito!.

Sulla scia, perdono terreno Adobe Systems (ADBE – Nasdaq), Agile Software (AGIL – Nasdaq) e Siebel Systems (SEBL – Nasdaq), che accusa la nota negativa di Banc of America .

FINANZIARI (DJ_SCR) In calo.

Il settore accusa la decisione di Merril Lynch di tagliare il rating su Prudential (PRU -Nyse).

Per avere tutti i dettagli clicca su WSI TITOLI CALDI , in INSIDER. Abbonati subito!